News Lana Del Rey

Pubblicato il dicembre 26th, 2011 | da Greta C

0

Lana Del Rey, sarà lei la regina del 2012? Da Video Games a Kurt Cobain

Il 2011 è stato l’anno di Adele ma ci si domanda già quale sarà la regina del 2012. La risposta, seppur non può essere di certo urlata a gran voce, aleggia con diverso anticipo nell’aria perché i primi segnali sono già stati sparsi nell’universo musicale. Lana Del Rey sarà un nome di cui sentiremo parlare molto nel 2012: la cantante statunitense, nata nel 1986 a New York City, è balzata agli onori della cronaca musicale in particolar modo per il brano “Video Games”.

Lana Del Rey

Lana Del Rey | © Pagina Facebook Ufficiale

Elizabeth Grant, questo il suo nome, oltre ad avere un timbro vocale davvero particolare ed interessante, gode anche di un magnetismo e un corpo da favola; se magari state pensando che questo, per quanto riguarda la musica, c’entra gran poco, vi sbagliate: Rihanna, Britney Spears e Beyoncé sicuramente insegnano. Lana Del Rey ha iniziato a farsi conoscere nell’ambito musicale nel 2009, con l’EP, Kill Kill, sotto lo pseudonimo Lizzy Grant. Dopo la canzone “Video Games”, di cui anche i Kasabian hanno proposto recentemente una cover, la sua fama è cresciuta a dismisura: NME, Pitchfork e altre riviste di settore hanno tenuto subito in considerazione la cantante dal viso d’angelo, posizionando “Video Games” come “Nuova miglior canzone”.

Lana Del Rey : “Blue Jeans” e “Video Games” fino a “Born To Die”

Qualche giorno fa, per la precisione il 14 dicembre 2011 è stato rilasciato il video ufficiale di “Born To Die”, canzone che dona il titolo proprio al disco che uscirà il 30 Gennaio 2012; la cantante, infatti, non ha ancora pubblicato il tanto acclamato disco d’esordio ma è stata molto brava ad incuriosire l’entertainment musicale con pochissimi brani ma molto azzeccati.
Dopo esserci segnati sul calendario il 30 gennaio, proseguiamo alla scoperta della voce soul che propone un sito internet essenziale ma molto d’impatto: due canzoni con i relativi video da poter scegliere e il preordine del relativo disco, nonché i principali contatti ufficiali, dalla pagina di Facebook passando per Twitter, Myspace e YouTube.

Come riporta Rolling Stone, la cantante, è stata anche messa in luce da Hipster Ronoff, un sito che ha canzonato l’inizio, non certo glorificante della cantante che, a quanto pare, si è rifatta le labbra proprio recentemente. Paragonare la cantante a Lady Gaga e quel filone musicale, a mio avviso, oltre che ad essere un pensiero estremizzato è anche fuori obiettivo: contrariamente dalle dive mainstream, l’artista ha iniziato dal circuito indie a farsi conoscere, salvo poi, strizzare l’occhio anche a quella fetta musicale più commercializzata.

Su YouTube si può trovare molto di lei: spezzoni amatoriali, interviste “fatte in casa”, alcune apparizioni televisive e i suoi video ufficiali. Oltre alle canzoni già citate, bisogna senza ombra di dubbio riservare un posto anche a “Blue Jeans” dove la bionda cantante mostra le sue dote vocali e non solo, al servizio del pubblico. Uno dei miglior pregi di Lana sembra essere quello di risultare nostalgica e misteriosa: seppur molto disinvolta e decisa, la cantante sembra sempre riservata e avvolta da una coltre di mistero impenetrabile.

Prima di concludere con le canzoni dell’artista per lasciarvi giudicare voi stessi le potenzialità della cantante, vi riveliamo cosa ha detto ai microfoni di Sirius FM ad inizio mese. Parlando delle sue ispirazioni, Lana ha detto di amare follemente Kurt Cobain e di ricordarlo ancora.

Ecco le parole dell’artista a riguardo:

Quando avevo 11 anni vidi Kurt Cobain cantare Heart Shaped Box su MTV, e il mio cuore si fermò all’istante. Pensai subito che fosse la persona più bella che io avessi mai visto. Anche se ero molto piccola, mi sono relazionata fortemente alla sua tristezza.

Successivamente la cantante ha spiegato di non essere riuscita a riprendere la musica dei Nirvana fino alla maggiore età, ma una volta risentita ha capito quanto in realtà Kurt Cobain sia la sua principale ispirazione, ancora oggi.

Non siete ancora sicuri di voler conoscere Lana Del Rey? NME, nota rivista musicale, ha posizionato “Video Games”, al primo posto delle migliori tracce del 2011, motivando la scelta con le seguenti parole:

You probably won’t be too surprised to find “Video Games” topping this list. Lana Del Rey’s debut single racked up over seven million YouTube views and spawned its own viral literal-video parody, as well as numerous lame cover versions by awestruck indie bands. It’s the most blogged-on, most meme-able and most unashamedly gushed-over song of the year, and if its position seems a tad inevitable, that’s…

Ecco i video musicali ufficiali dell’artista:

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi