News Laura Pausini - Concerto Piazza a Capodanno|© Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Pubblicato il maggio 31st, 2012 | da Greta C

0

Laura Pausini, incasso dei concerti a Verona a favore dei terremotati

Il terremoto che negli scorsi giorni ha colpito profondamente l’Emilia Romagna ha raccolto messaggi di sostegno verso le popolazioni che sono rimaste coinvolte nella vicenda da parte della maggior parte dei personaggi del mondo della musica, oltre che i migliaia di messaggi pervenuti dalle persone comuni. Laura Pausini era stata una delle prime a scrivere su Twitter una frase di speranza, una frase di volontà e di necessità, una frase che invitava le persone coinvolte a farsi forza e gli altri a stare vicini a coloro che hanno subito un lutto, a coloro che sono rimasti feriti, a coloro che sono rimasti senza una casa.

Proprio per dare un segno tangibile, Laura Pausini ha deciso di devolvere l’incasso del suo Inedito World Tour, per quanto riguarda le date di Verona, in beneficenza proprio a sostegno delle persone colpite dal terremoto che ha messo in ginocchio la sua amata Emilia Romagna. L’agenzia di comunicazione ha inoltre fatto sapere che, non appena Laura ha saputo dell’accaduto si è immediatamente mossa nel devolvere una prima forma di sostegno concreto privato ma, l’incasso di queste tre date che saranno il 4, 5 e 6 Giugno all’Arena di Verona, verranno interamente girati ai terremotati.

Laura Pausini - Concerto Piazza a Capodanno|© Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Laura Pausini ha ritenuto essenziale non cancellare date del proprio Tour ma continuare a fare musica, continuare a rinnovare la raccolta di fondi dando così un aiuto concreto, seguendo il principio che era stato messo in atto da Biagio Antonacci.

Ecco quali sono state le parole di Laura Pausini a riguardo:

In rispetto delle persone che da molti mesi aspettano queste serate, in particolare quella del 4 giugno e che arrivano anche da paesi lontani, abbiamo deciso di dare voce alla musica: staremo insieme, canteremo e dedicheremo i nostri concerti alla mia amata Emilia Romagna.

Dalle parole dell’ufficio stampa Goigest si apprende inoltre che:

Ci sono molti modi per aiutare donando, pubblicamente o privatamente, io ho deciso di farlo in entrambi i modi, perché mi sento vicina alle persone della mia regione. Non è importante come lo si fa, è importante farlo, anche con piccolissimi gesti, ora e poi. 

Senza dubbio la scelta di devolvere del denaro per gli abitanti dell’Emilia Romagna è da sottolineare come gesto necessario da parte della gente comune e, soprattutto da parte di personaggi famosi che possono avere l’agio di consegnare una cifra magari più importante. Ciò che resta da fare, dunque, è un semplice ma grande e fondamentale aiuto come i Quotidiani di casa nostra stanno ormai segnalando da giorni. Ricordiamo che il bilancio del terremoto è di 17 morti, 350 feriti e circa 15mila persone senza casa. Secondo alcune stime degli organi di competenza, vi sono numerosi anziani in difficoltà, una industria in ginocchio (molti capannoni, infatti, sono stati rasi al suolo) e un governo che è necessario si muova al più presto.

Una parata di aiuti da parte di volti noti, dunque, da Ligabue ad Antonacci, toccando proprio Laura Pausini che prosegue nel suo “Inedito World Tour” con un occhio di riguardo proprio per ciò che è accaduto nella terra da lei tanto amata. Il tour riguarda il nuovo album della cantante, chiamato appunto “Inedito” e pubblicato nel 2011; il quattordicesimo album ufficiale di Laura Pausini è stato tradotto anche in lingua spagnola. Le date dell’Arena di Verona godranno dunque di una luce differente, una luce orientata verso un lutto nazionale.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi