Video shakira1

Pubblicato il giugno 15th, 2010 | da Rachela Saletta

0

Le diverse versioni di “Waka Waka”

Continua a essere la canzone più scaricata ed è ormai è diventato il tormentone dell’ ultimo periodo:” Waka Waka (This Time For Africa)” di Shakira presentataci in occasione dei Mondiali d’Africa 2010, oltre a farci ballare, cantare e perfino fischiettare contiene un messaggio di speranza per il continente africano. Waka Waka infatti, è stata scritta inizialmente in un dialetto del Cameroon chiamato Fang, ed è stata ripresa da una canzone già esistente intitolata “Zangalewa” dei Golden Sounds la cui tematica era militare e pare che Shakira abbia esplicitamente ammesso di essersi ispriata a Zangalewa. La stessa canzone dopo la sua pubblicazione nei primi anni ’80 è stata ripresa da un DJ di Cartagena, città colombiana, e forse per questo motivo la scelta di Shakira è ricaduta proprio su questo brano. Waka Waka letteralmente induce a compiere un’azione mentre si sta camminando, rimandando così con la speranza che il continente africano riesca a mettere in atto un cammino di redenzione dandosi da fare nella propria crescita. Il motivo della fama di questa canzone, infatti, è costituito non solo dal fatto che sia comunque inserita in una vetrina così prestigiosa quale è un Mondiale di Calcio, ma soprattutto grazie al suo ritmo che riesce ad essere così travolgente; ma ricordiamoci che quelle che alle nostre orecchie indoeuropee suonano come semplici suoni, nascondono in realtà un significato profondo  soprattutto per chi conosce la lingua camerunense.

Ma “Waka Waka (This Time For Africa)” è anche al centro dell’attenzione perchè  in questi ultimi giorni sono state scoperte altre versioni dell’inno che ha inagurato il campionato del mondo 2010: pare che la canzone interpretata dalla bella cantante colombiana e che è la canzone del momento  che impazza per le radio e in tv  sia anche una rivisitazione di una celebre canzone spagnola del 1988 “El negro no puede” contenuta nell’album “Caribe“cantata da Las Chicas del Can, una band di ragazze di Santo Domingo  nata nel 1982. A loro volta Las Chicas del Can, già all’epoca si ispirarono a Zangalewa dei Golden Sounds pubblicata nel 1986  ben due anni prima della loro pubblicazione, così come ha fatto la bella Shakira e noi abbiamo voluto farvi un regalo facendovi conoscere anche le altre due versioni di “Waka Waka”: proponendovi a seguire l’ascolto di “Zangalewa” e de “El negro no puede“. Buon ascolto

“Zangalewa”:

Las Chicas del Can – “El negro no puede“:

Tags: , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi