Reportage

Pubblicato il settembre 23rd, 2012 | da Greta C

0

Ligabue a Campovolo per l’Emilia, duetti con Zucchero, Elisa e Litfiba

Ligabue è da sempre considerato uno degli orgogli italiani e, il cantautore di Correggio ieri durante l’Italia Loves Emilia ha dimostrato ancora una volta di essere uno dei volti musicali più amati d’Italia. Introdurre o raccontare Liga non è così semplice perché basta vedere le sue esibizioni per capire tutto quanto. Anni fa, Fabrizio De André disse che Luciano Ligabue disponeva di una capacità di comunicare con il pubblico sorprendente e, nel corso degli anni questa considerazione è diventata sempre più una certezza. Ieri, al Campovolo, per Ligabue è stato un po’ come un ritorno a casa, visto che quel luogo, lui, lo conosce molto bene. L’Italia Loves Emilia è una iniziativa a cui Ligabue ha immediatamente aderito, come racconta in conferenza stampa.

I 150 mila del Campovolo sono stati ringraziati per la loro presenza, inizialmente, mediante un pezzo storico di Ligabue “Marlon Brando è sempre lui”. Il brano viene cantato a memoria, sulla scia dell’energia, dalla stragrande maggioranza dei presenti. Sarebbe ipocrita non affermare che molti degli accorsi al Campovolo sono fan del Liga e si vede immediatamente, tutto questo. Si nota dal boato che fa esplodere il Campovolo all’entrata sul palco di Ligabue, si vede dall’emozione sul volto dei migliaia di presenti. “Marlon Brando è sempre lui” è uno dei brani storici di Ligabue contenuto nell’omonimo disco, uscito ben 22 anni fa; una vita che sembra essere passata in un attimo.

Luciano Ligabue & Piero Pelù

Luciano Ligabue & Piero Pelù | © Pagina Facebook Ligabue

Si passa poi a “Non è tempo per noi” che vede la gradita partecipazione di Zucchero, in un tripudio di popolo, si assiste ad uno dei momenti più emozionanti del Campovolo. Ligabue saluta il pubblico come di consueto ringraziandolo e dicendo che quello è un luogo dove le magie accadono. Chiusura dedicata a “Il meglio deve ancora venire” ed il pubblico ormai è un ammasso di battito di mani. Ricordiamo che in conferenza stampa a Ligabue è stato chiesto se in questi giorni ha sentito Vasco Rossi, il quale è ricoverato in una lunga degenza a Villalba. Il cantante ha risposto dicendo che non l’ha recentemente sentito ma, Vasco in questo momento ha ben altro a cui pensare, augurandogli una totale guarigione.

Infine, menzioniamo che Ligabue è salito sul palco assieme ad Elisa per “Gli ostacoli del cuore”. La canzone è stata scritta proprio da Ligabue ed interpretata da Elisa. Esso è stato il primo singolo estratto da “Soundtrack ’96-’06”, il primo greatest hits della cantante. Durante la performance del Campovolo, la canzone è stata quasi interamente cantata proprio dalla sempre eccelsa Elisa con la partecipazione, sul finire, proprio dell’autore della canzone, Luciano Ligabue. Sempre il rocker di Correggio è poi salito sul palco per “Tex” realizzata assieme ad un super-energico Piero Pelù ed i Litfiba. Momento di puro rock al Campovolo, gradito dagli amanti della storica formazione toscana con la sempre piacevole partecipazione di Ligabue. Ancora una volta, non possiamo che concludere ringraziando questo enorme spettacolo che è stato realizzato ieri, per una volta in terra italiana. Grazie, Italia Loves Emilia.

Tags: , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi