News Ghigo Renzulli e Piero Pelù ricevono le maglie viola | © Melodicamente

Pubblicato il aprile 16th, 2012 | da Elide Messineo

0

Conferenza stampa con i Litfiba: l’1 giugno il grande concerto allo stadio Franchi

Oggi allo Stadio Artemio Franchi di Firenze, i Litfiba hanno presentato il loro concerto-evento che si terrà il prossimo 1 giugno proprio allo Stadio, luogo simbolico della città di Dante, soprattutto per i fan sfegatati della Fiorentina. Piero Pelù e Ghigo Renzulli hanno incontrato la stampa, presentati da Gian Luca Baiesi, Direttore Esecutivo di ACF Fiorentina, e il calciatore Per Kroldrup.

L’estate fiorentina si fa sempre più interessante, grandi nomi della musica italiana e internazionale si esibiranno allo Stadio Franchi: da sempre il connubio tra musica e sport è più che riuscito e, dopo Bruce Springsteen e Madonna, è stata annunciata anche una data dei Litfiba, grande orgoglio rock per la città, che suoneranno al Franchi per la prima volta. Suoneranno, appunto, perchè come ha spiegato lo stesso Piero Pelù, in quello stesso luogo hanno visto moltissimi concerti e soprattutto partite, deludenti o meno.

Renzulli e Pelù in conferenza | © Melodicamente

Restìo a parlare di calcio, il leader del gruppo spiega che l’ultima stagione non è stata delle migliori. In conferenza, ricordiamo, è presente anche Kroldrup, il “giocatore con l’X Factor” fan dei Litfiba che se la ride, quando Piero Pelù dichiara:

Ero molto legato a Cesare Prandelli, quindi quando lui è andato via son rimasto male, non posso dire cazzate.

E aggiunge:

Un solista non può fare una squadra, non ho visto il collettivo ultimamente, spero che torni presto.

E, se poi dovesse dedicare un brano alla Fiorentina, Pelù non ne avrebbe uno in repertorio, ma ci ha messo ben poco a sfornare il titolo adatto, “Calci in culo”, spiega rivolgendosi a Kroldrup: “Tanto lui non ha giocato ci può pure sorridere“.

L’evento dell’1 giugno insieme ai Litfiba si arricchisce di ospiti importanti che hanno segnato la storia del gruppo. Come ha spiegato lo stesso Piero Pelù, sicuramente suoneranno “Amsterdam” insieme a Federico Fiumani, definito “amico di sempre, grande compagno di avventure, Amsterdam ci ha accomunato“. Si aggiungeranno anche Gianni Maroccolo, dopo 23 lunghi anni, e Antonio Aiazzo, ma anche Federico Poggipollini e Daniele Trambusti.

Tornando alla musica, di recente si è parlato molto degli incidenti sul lavoro avvenuti nell’ambito della preparazione di alcuni concerti, come quello di Jovanotti o di Laura Pausini. I Litfiba possono essere fieri di dire che non hanno avuto mai questo tipo di problemi e che dopo il controllo che è stato effettuato prima di un loro concerto, qualche settimana fa, possono confermare che è tutto in regola. Nei concerti dei Litfiba saranno presenti molti operai cassintegrati, un messaggio simbolico sulla realtà lavorativa dell’Italia di oggi, Piero Pelù ha voluto incoraggiare gli operai di Porto Marghera a protestare scrivendo delle canzoni:

Ho detto loro “Cercate di fare necessità virtù”. Hano scritto delle canzoni, qualche stimolo a modo nostro siamo riusciti a darglielo, per reagire.

Inevitabile, poi, passare a Vasco Rossi, il rocker di Zocca che ha deciso di prendersela un po’ con tutti e che ha paragonato Piero Pelù a un UFO e, tornando ad un chiacchierato avvistamento di UFO proprio allo Stadio Franchi, il cantante dei Litfiba ironizza e ci scherza su, senza prendersela troppo e quando gli viene chiesto se capisce da dove possa arrivare questa polemica da parte di Vasco, risponde:

Sfugge anche a noi, ma non ci interessa fare polemica. Mi ha dato dell’Ufo e ci rido sopra perché è estremamente buffa la cosa!

E poi aggiunge, “Vasco Rossi in fatto di alieni è sicuramente un intenditore!” mentre Ghigo Renzulli, molto più silenzioso rispetto allo storico amico, ride.

Per concludere, a fine aprile i Litfiba e Radio Virgin daranno il via al Grande Nazione Rock Contest per band emergenti, i vincitori apriranno il concerto dell’1 giugno allo stadio Franchi di Firenze, tutte le informazioni sono disponibili su www.litfiba.net.

Tags: , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi