News Lucio Dalla | © Pascal Le Segretain/Getty Images

Pubblicato il marzo 30th, 2012 | da Chiara B

0

Lucio Dalla, ogni giorno una canzone trasmessa per le vie di Bologna

Un’iniziativa unica, mai messa in atto prima per nessuno altro e che invece stavolta vedrà la luce per Lucio Dalla. Vera colonna della musica italiana, ci ha improvvisamente lasciati lo scorso 1° Marzo, mentre si trovava in Svizzera a Montreux in tournée, subito dopo le esequie a Bologna, la sua città. E proprio Bologna ha deciso di rendere omaggio a colui che più e meglio e di ogni altri la ha cantata e rappresentata con un’idea quanto mai orginale: ogni giorno alle ore 18 sarà trasmessa in Via D’Azeglio una sua canzone.

Via D’Azeglio è una strada importante, fondamentale per Lucio Dalla, che lì a pochi passi dalla amata Piazza Maggiore (o Piazza Grande come oggi la ricordiamo grazie a lui) aveva acquistato un intero palazzo in cui abitava e lavorava.

L’idea di trasmettere ogni giorno un suo brano è venuta al consigliere comunale di Bologna Benedetto Zacchiroli ed è stata supportata subito dall’amministrazione cittadina e da Marco Alemanno, il compagno storico di Lucio Dalla, il quale si è occupato di selezionare i brani da trasmettere di giorno in giorno. Tutto il repertorio, i quaranta anni di carriera di questo straordinario cantautore saranno così ripercorsi.

La musica sarà trasmessa grazie ad una serie di casse e di impianti che sono stati applicati al di fuori dei negozi di Via D’Azeglio e sotto le volte dei portici che caratterizzano questa, come le altre strade di Bologna. Tutto ciò ha avuto un costo piuttosto esiguo, appena 15 mila euro, e l’iniziativa è stata supportata e finanziata da varie aziende, quali Cna, Unindustria, Ascom, Camera di Commercio e Consorzio D’Azeglio pedonale.

Lucio Dalla | © Pascal Le Segretain/Getty Images

Si partirà ad un mese esatto dalla morte, quindi il 1° Aprile prossimo, con una cerimonia alle ore 17.45 cui saranno presenti gli amici più cari di Lucio Dalla. La prima canzone ad essere trasmessa sarà “Le rondini”, il cui testo è stato letto da Alemanno nel corso dei funerali. Da lì per quattro settimane le strade di Bologna innalzeranno al cielo la musica del loro più grande artista.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi