Testi Sanremo 2010 – Tony – Il linguaggio della resa

Lui è lì e ricorda
sente la sua assenza
sveglio da più di un’ora ripensa a lei ancora
che l’abbracciava forte
durante quella notte di neve e di luce
L’orologio non gira
lo stereo non suona
tutto ora riposa nella sua stanza vuota
si chiude così una storia
com’è strana questa notte perchè
lei non c’è
Il tempo cambia ma ti spezza e ti lega

E’ il linguaggio della resa
la sua anima si è spenta
perchè dimentica l’attesa
tanto sa già che lei non tornerà
non ritornerà
E’ il linguaggio della resa
il suo cuore ormai non spera
perchè sognare non aiuta
tanto sa già che lei non cambierà
lei non cambierà

Perso nei desideri
tra mille pensieri
ricordi di ieri
fanno tremare e tremi
non riesci a stare fermo
vorresti dare un senso al tempo
che cambia spezza e ti lega

E’ il linguaggio della resa
la sua anima si è spenta
perchè dimentica l’attesa
tanto sa già che lei non tornerà
non ritornerà

Queste parole non fanno rumore ma riescono a dire che
la strada continua anche senza di lei
senza di lei
la strada più difficile

E’ il linguaggio della resa
il suo cuore ormai non spera
perchè sognare non aiuta
tanto sa già che lei non cambierà
lei non cambierà

Il linguaggio della resa è quando la tua vita all’improvviso cerca di cambiare faccia ma lo fa in silenzio fugge le emozioni e viaggia nella luce anche senza di lei
senza di lei


Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi