News M.I.A.|© Larry Busacca/Getty Images

Pubblicato il aprile 18th, 2012 | da Valentina Garbato

0

M.I.A. ha scritto le musiche per il programma di Julian Assange

Una strana collaborazione quella che vede lavorare insieme Julian Assange e M.I.A. , che cosa unisce il fondatore del sito Wikileaks , protagonista del clamoroso caso di diffusione di notizie riservate e documenti confidenziali del governo degli Stai Uniti, e la controversa e ribelle cantante che ha scandalizzato gli Usa al Superbowl facendo un gestaccio davanti a milioni di telespettatori? Bene andiamo con ordine.

Julian Assange è attualmente in Inghilterra agli arresti domiciliari e proprio da casa ha iniziato a condurre un nuovo programma televisivo intitolato The World Tomorrow che va in onda da martedì 17 aprile su Russia Today , il network televisivo russo rivolto al pubblico anglofono, e in streaming on line. Il programma si comporrà di dodici puntante e a curare le musiche è proprio M.I.A.

La cantante britannica ha scritto e inciso alcuni brani pensati appositamente per il programma. Lo scorso marzo la cantante ha reso nota la sua collaborazione con Assange tramite un messaggio sul profilo Twitter di WikiLeaks in cui scriveva: “Caro Julian, ho appena terminato la musica per te, ma ho paura di mandartela via mail. Mi manderesti un pony?”. Inoltre, come forse alcuni ricorderanno, M.I.A. aveva già espresso lo scorso anno la sua simpatia per il fondatore di WikiLeaks incidendo un mixtape intitolato Vicky Leekx .

M.I.A.|© Larry Busacca/Getty Images

La prima puntata dell’atteso programma è andata in onda ieri e il primo ospite di Assange è stato il segretario generale del movimento sciita del Libano Hezbollah, Hasan Nasrallah, che ha discusso con il presentatore dell’opposizione siriana e del regime che attualmente vige in Libano. La cantante britannica ha scritto oltre alla sigla iniziale anche una serie di stacchetti che si possono ascoltare nel corso della puntata che ha una durata media di massimo 26 minuti. La lista dei prossimi ospiti è segreta però si sa che si tratterà nella maggior parte dei casi di politici, attivisti e non è da escludere che in una delle prossime puntate Assange non possa ospitare la controversa e ribelle M.I.A. che senza dubbio non terrà a freno la lingua.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi