News Malika Ayane

Pubblicato il gennaio 3rd, 2013 | da Chiara B

0

Malika Ayane racconta i brani di Sanremo 2013

Da quando è stato annunciato ufficialmente lo scorso 14 Dicembre 2012, il suo nome è stato subito inserito nella lista dei papabili alla vittoria del Festival di Sanremo 2013: Malika Ayane tornerà a calcare il palco del Teatro Ariston, in cui quest’anno a tenere la parte del padrone di casa sarà il conduttore Fabio Fazio. Subito dopo quell’edizione del TG 1 in cui venne confermata membro del cast della kermesse musicale, si diffuse la notizia per cui a scrivere per lei i due brani in gara, come avevamo già avuto modo di anticiparvi, è stato Giuliano Sangiorgi, frontman dei Negramaro , nonché grande amico della cantante italo-marocchina. Proprio questa collaborazione e la partecipazione al Festival sono stati l’argomento centrale dell’intervista che Malika Ayane ha rilasciato a TV Sorrisi e Canzoni.

Nessun rammarico per la precedente partecipazione al Festival della Canzone Italiana in quel 2010 che la vide fuori dal podio, con relativa pioggia di protesta di spartiti della Sanremo Festival Orchestra: non è retorica quando si afferma che non è necessario vincere la gara per ottenere il successo, brani finiti ultimi in gara, hanno poi fatto la storia. Anche Malika Ayane la pensa così, confermata dall’incredibile successo di “Ricomincio da qui” e dell’album “Grovigli” che la conteneva.

E’ giunto però il momento di andare oltre, cavalcando sicuramente l’onda dei consensi di critica e pubblico ottenuti dalla sua ultima fatica discografica “Ricreazione”, pubblicato nel Settembre 2012. E arriviamo, quindi, a Sanremo 2013 ed ai due brani “E se poi” e “Niente”, scritti appositamente per lei da Giuliano Sangiorgi.

Malika Ayane

Malika Ayane | © Flavio e Frank

Interventi molto lunghi, in cui spiega in ogni dettaglio come questi due pezzi siano nati, quale lavoro sia stato fatto nei mesi passati per essere non solo all’altezza del Festival, ma anche per dimostrare ancora una volta chi è Malika Ayane.

Ma ecco che Malika si lascia andare anche a qualche indiscrezione e confida al suo pubblico qualche indiscrezione sui brani. Riguardo a “Niente” ha dichiarato:

 Il brano è molto intenso, si sviluppa lentamente, c’è un crescendo con gli strumenti che si aggiungono progressivamente. In originale è molto lunga, più di 5’ e questa è la versione che in seguito pubblicheremo integralmente. Per Sanremo l’abbiamo tagliata e condensata fino ai 3’45” richiesti. È stata l’unica modifica, per il resto è una canzone che respira come vuole, l’ho arrangiata e prodotta con il mio gruppo con un andamento piuttosto sinfonico, senza nessuna delle semplificazioni che si possono adottare per il passaggio in radio per esempio. Non ha un’atmosfera idilliaca, ma c’è una poesia che si tiene con coerenza, secondo me.

Tutt’altre atmosfere dobbiamo invece aspettarci dal secondo brano che Malika Ayane presenterà in gara al Festival di Sanremo 2013, “E se poi”. Stando a quanto la stessa cantante ha dichiarato, si tratterà di un brano decisamente più ritmato, con un beat potente, ma dalla natura malinconica.

Ha spiegato:

C’è un gioco di ispirazioni, un basso come in “Coffee and Tv” dei Blur con sovrapposta una batteria eterea, cristallina, insistita, ma senza ostinazione. Un ritmo a 110 BPM che ti dà la sensazione di una camminata che ti dà energia, una malinconia che ti carica.

Non c’è che dire: con queste anticipazioni Malika Ayane non fa che incrementare il già altissimo livello di curiosità che ruota attorno a lei ed alle due canzoni che nei cinque giorni compresi tra il 12 ed il 16 Febbraio 2013 gareggeranno per la vittoria del Festival di Sanremo. Veramente tra poco.

Tags: , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi