News Marco Mengoni | © Alessio Pizzicanella/Alessio Pizzicanella's Official Website

Pubblicato il novembre 8th, 2012 | da Chiara B

10

Marco Mengoni canta Gaber: “Destra-Sinistra” lancia l’album tributo

Da un po’ di tempo non sentiamo parlare di lui: Marco Mengoni si è ritirato in studio per dedicarsi anima e corpo al nuovo album, su cui al momento poco o niente ci è dato sapere. Il giovane cantante di Ronciglione, resosi noto al grande pubblico grazie alla partecipazione e vittoria alla terza edizione del talent show X Factor, si è chiuso in un silenzio totale. Unica eccezione è la sua partecipazione al triplo disco tributo a Giorgio Gaber “… Io ci sono”, in cui si è cimentato con “Destra-Sinistra” e proprio la sua traccia è stata scelta come singolo di lancio dell’intera compilation.

Sono soddisfazioni per Marco Mengoni, il suo staff e l’inarrestabile fan club, che noi di MelodicaMente abbiamo imparato a conoscere: essere chiamati a prendere parte ad un progetto simile basterebbe da solo come immensa fonte d’orgoglio, scoprire poi che la tua interpretazione avrà il compito di presentarlo…

D’altra parte la Fondazione Gaber, nella persona di Dalia Gaberscick, figlia del cantautore milanese di cui ricorrono i dieci anni dalla scomparsa, ha sempre dimostrato profonda stima per Marco Mengoni, fin da quando lo scorso anno lo invitarono a partecipare al prestigioso Festival Gaber, appuntamento annuale dell’estate della Versilia alla Cittadella del Carnevale di Viareggio.

Marco Mengoni | © Alessio Pizzicanella/Alessio Pizzicanella’s Official Website

Proprio in tale circostanza, Mengoni si esibì in alcuni suoi pezzi, ma affrontò anche due brani del Signor G., ovvero “L’illogica allegria” e “Destra-Sinistra”: a qui molto probabilmente risale l’idea di darle una nuova veste e di inserire canzone e artista nella raccolta “… Io ci sono”. Di quella serata e di quella performance vi proponiamo un video, che potrete vedere al termine dell’articolo, in attesa di avere l’audio della versione contenuta nel disco ed attualmente in onda in radio.

“Destra-Sinistra” è uno dei pezzi più noti di Gaber, una canzone che a distanza di oltre 30 anni dalla sua pubblicazione continua ad essere attuale e rappresentativa di una società. Un brano giocoso, ma solo nello stile, un brano che fonda il proprio essere sull’ironia e lo scherzo per trattare tematiche ben più profonde. Non ci stupisce che per cantarlo nella compilation sia stato scelto Marco, così come non ci stupisce che una versione del genere sia stata scelta come singolo di lancio.

Marco Mengoni dedito al lavoro, in vista anche di un possibile Sanremo, chissà, resta in silenzio, ma quando si fa sentire non ce n’è per nessuno. Anche quando canta il Signor G.

Marco Mengoni – Destra-Sinistra

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



10 Responses to Marco Mengoni canta Gaber: “Destra-Sinistra” lancia l’album tributo

  1. manu says:

    Bell’articolo..

  2. sabry says:

    Eh si grande onore per il piccolo grande Marco e per noi che ormai lo seguiamo da anni ,fin dall’esordio!

  3. radi ester says:

    Io avrei scelto per lui: l’insolita allegria. Ne aveva fatto una cover struggente al Gaberfestival. Marco non sbaglia un pezzo,dovrebbe trovare un autore con i controfiocchi. Bell’articolo.

  4. fiore says:

    Giorgo Gaber…un inarrivale intellettuale ironico, amaro e lucido, conoscitore delle miserie umane. Chissà come si sente Marco in questo ruolo, credo ne sia onorato. Sono convinta che sia stato scelto lui non solo per l’interpretazione ma anche per il rispetto con cui si avvicina alle cose. E’ un ragazzo umile e geniale….

  5. Concetta Guido says:

    Buon giorno! Grazie per il bell’articolo, prima di tutto. Si, Marco Mengoni è un grandissimo interprete, geniale e raffinato. Ogni volta che interpreta una cover, facendola sua ma rispettando interprete e senso del testo, è veramente una gioia ascoltarlo. Alcune sue cover sono addirittura migliori dell’originale, mi sento di dire senza timore di smentita! Quando ascolto, per fare un esempio, Psyco Killer, una delle cover fatte ad X-Factor e poi inserita nel suo repertorio a giusto titolo, io penso solo a Lui, non ai Talking Head: la sensazione, per me, è che la abbia cantata, e anzi composta, soltanto lui, tanto l’ha ben caratterizzata e personalizzata. E potrei fare tantissimi altri esempi ( avete ascoltato la cover di Crazy dei Gnarls Barkley? Fantastica!) Con Destra/Sinistra, entra di diritto nell’ Olimpo dei grandi della Musica! Un’interpretazione personale e ironica, veramente fedele, comunque, allo spirito del testo! E quante altre meraviglie ci riserverà ancora? Rimaniamo in fiduciosa attesa! Au Revoir!

  6. Federica Cambini says:

    Cara Miss Kay, grazie per questo articolo! Non posso credere ai miei occhi! Qualcuno ha scritto positivamente su Marco Mengoni! E’ davvero una cosa rara, credimi! Non posso che essere d’accordo con tutto ciò che hai scritto. Il nostro Marco nazionale è davvero un Artista in continua crescita ed evoluzione, sempre alla ricerca di nuovi sound. In un anno, passando attraverso il suo magnifico Tour Teatrale, ha fatto un salto di qualità impressionante! Orgogliosa e felice di essere una grande sostenitrice dell’immenso talento di Marco!!!
    Grazie ancora per il bellissimo articolo!

  7. bravo says:

    ma dai ha sfregiato una delle opere più belle di gaber…

  8. antonella says:

    Grazie Concetta e Federica! Non posso che essere d’accordo con le vostre considerazioni su Marco Mengoni, straordinario e unico vero geniale artista uscito dalla marea di talent show in voga negli ultimi anni. Veramente lui entra di diritto nell’Olimpo dei grandi per le sue immense doti e per la sua ricerca continua di sound. Nulla a che vedere con un facile sensazionalismo e e una visibilità bacata fatta di gossip, stupide dichiarazioni, pubblicità occulta nonché di premi confezionati su misura, quali ci propinano le meteore tanto in vista attualmente, ma che non lasceranno traccia nell’universo musicale. Marco continua così, mancavano enormemente nuovi giovani artisti del calibro di Mina, De Gregorio, Venditti, Zero, Dalla…..

  9. MAURIZIO says:

    è un insulto a Giorgio Gaber… uno schifo…vai a zappare buffone

    • elly says:

      tutta invidia……certo se si è fan di cantanti che usano la voce come straccivendoli si capiscono certi commenti… e poi dice che nessuno è profeta in patria!!! Uno con la vocalità e la musicalità di Marco Mengoni neglli Stati Uniti sarebbe già the King e non solo Re Matto! Forza Marco, non ti curar di loro ma guarda e passa… il tempo ti darà ragione!,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi