News

Pubblicato il ottobre 31st, 2011 | da Chiara B

0

Metallica e fan violenti: la polizia arresta gli organizzatori del concerto annullato

Notizia freschissima, ve ne abbiamo parlato appena ieri: i Metallica hanno posticipato un concerto che avrebbero dovuto tenere vicino a Nuova Delhi, quando i fan lo hanno saputo, si sono arrabbiati al punto di scavalcare le protezioni, lanciarsi sul palco (vuoto, per fortuna, la band non vi era ancora salita) e distruggere ciò che portava. Il concerto, inizialmente rimandato alla sera successiva, è stato definitivamente annullato, le critiche ad un simile atteggiamento incivile sono arrivate ad unica voce da ogni parte. Ma i provvedimenti sono stati subito presi dalle autorità locali, che si sono messi all’opera per individuare i responsabili di questa violenta vicenda.

Metallica | © Valerie Macon/Getty Images

Ed ecco che arriva il colpo di scena che nessuno immaginava: la polizia ha arrestato quattro persone, sì, ma 4 degli organizzatori dello stesso concerto. Tra questi anche il manager della società organizzatrice di eventi Dna Networks. L’accusa è quella di truffa, come già vi avevamo anticipato ieri, ma ancora la notizia non era stata confermata, oggi ve la diamo per certa, date le dichiarazioni del commissario di Gurgaon, luogo del concerto, Alok Mittal. L’agenzia è stata messa sotto accusa a seguito della denuncia sporta da uno dei ragazzi presenti al concerto, che, non potendo esservi la sera successiva, aveva chiesto la restituzione della somma pagata per l’acquisto del biglietto e si era vista tale richiesta negata. Solo successivamente la Dna Networks ha postato sul suo sito internet tutti i dettagli e le modalità con cui richeidere la restituzione dei soldi versati, è stata necessaria, però, la piccola spinta della polizia locale. Forse noi tutti ci aspettavamo che le autorià avrebbero visionato i filmati che circolano in internet della scorsa sera, al fine di individuare quei vandali che si sono messi a lanciare oggetti dal palco sulla folla, rompere schermi a cristalli liquidi ed altre strumentazioni che erano parte del concerto poi annullato. Invece sono andati dritti dagli organizzatori, colpevoli, secondo la polizia, di aver istigato questa reazione violenta nei presenti al mancato show. Quello di Gurgaon avrebbe dovuto essere il primo concerto in assoluto in India per i Metallica, che hanno quindi rimandato ad oggi (poche ora fa, se consideriamo il fuso orario) questo evento, che arriva in concomitanza con il primo Gran Premio di Formula 1 sempre in India. La loro personale soddisfazione, nonostante tutto, se la sono tolta.

Tags: ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi