News MG_INC

Pubblicato il giugno 5th, 2013 | da Carmen Pierri

0

MG_INC ORCHESTRA, chiedere aiuto al web per finanziare la musica

Nel 2011 Guido Ponzini e Myriam Farina decidono di mettere insieme le proprie forze per creare un progetto di quelli che sembrano più facili a dirsi che a farsi. Si proprio più facili a dirsi che a farsi, perché dire che in fondo loro hanno miscelato una viola da gamba con un’arpa sembra cosa assai facile, ma poi quando si tratta di scontrarti con chi non dà fiducia a progetti come questi il compito diventa assai arduo. Nonostante tutti gli impedimenti che potrebbero incontrare sul proprio percorso due musicisti figli di conservatorio, Guido e Myriam con il loro duo MG_INC, hanno fatto grandi cose, come vincere il prestigioso concorso “Terem Crossover 2012” a San Pietroburgo con una speciale menzione per “miglior proposta musicale/musicalità“, dare vita ad un disco “Almost in the air: antichi strumenti, nuovi suoni“, aprire il concerto sold out Ryuichi Sakamoto ed Alva Noto presso l’Auditorium Paganini di Parma, partecipare al “Festival di Torrechiara Renata Tebaldi”, partecipare a RAI Radio 3 nella trasmissione “Piazza Verdi”, e sono stati pubblicati su testate nazionali con un loro video de “L’Inno d’Italia” sul tema del precariato in materia musicale che ha ricevuto più di 1000 visualizzazioni al giorno. Le loro ispirazioni sono svariate, per citarne alcuni le loro influenze sembrano essere quelle di Philip Glass, Ryuichi Sakamoto, Joe Hisaishi, Yann Tiersen, Nobuo Uematsu, Giovanni Sollima, ma il loro impegno è quello di dimostrarvi che anche un classico può essere contemporaneo.

MG_INC Orchestra

MG_INC Orchestra

Guido Ponzini a soli 28 anni vanta già un grande curriculum: compositore e sound-designer ha lavorato con Nintendo Europe, IK Multimedia, Lancia, Fiat, Amref, Lomography, scrive per teatro e multimedia. Ha partecipato alle registrazioni all’ultimo disco di Ivano Fossati e della colonna sonora per Assassin’s Creed Brotherhood, oltre ad aver suonato come solista e in ensemble in importanti festival internazionali. Myriam Farina è una giovanissima arpista collaboratrice di Guido, la quale nonostante i suoi soli 21 anni vanta già numerose esibizioni come solista in occasione di varie competizioni riportando risultati brillanti in più di un’occasione a livello nazionale.

Se questo non vi sembra abbastanza, il duo ha ben deciso di rimboccarsi le maniche e di dare la possibilità a chi, come loro, ha passato la maggior parte degli anni a dedicarsi alla musica nel senso più intimo del termine, creando la MG_INC ORCHESTRA, con più di 20 musicisti la cui età non supera i 30, con una grande voglia di rendersi promotori del modo più antico di fare musica. Nuova realtà musicale ma soprattutto nuova realtà culturale creata in un paese dove la fiducia alle nuove generazioni in questi campi viene messa in secondo piano, e dove la materia prima economica sembra scarseggiare. Il bagaglio culturale di una nazione viene tenuto vivo da iniziative come queste, e se i fondi vengono a mancare e nessuno investe in progetti come questi purtroppo le fondamenta della formazione culturale e musicale si sgretolano lasciando aperte solo le strade dei reality e dei talent show. Qualcosa deve cambiare e cambierà grazie anche a delle eccezioni come queste, che bando a tutto ciò che si dice, combattono fregandosene di tutto e tutti.

MG_INC

MG_INC

Dopo una serie di selezioni la MG_INC ORCHESTRA esordirà il 12 Ottobre 2013 presso l’Auditorium del Carmine a Parma con l’esecuzione di un brano composto dal M° Luca Tessadrelli, docente presso il Conservatorio di Parma, e con l’incisione dello stesso nell’album del duo MG_INC in uscita per il 2014. Il progetto coinvolge compositori, musicisti e direttori d’orchestra, i quali vittime del precariato nell’ambiente di lavoro dedicato alla musica sono sempre di più orfani di un investimento che sembra non riguardare nessuno. Il web in certe occasioni sembra essere l’unica via d’uscita, e un prezioso mezzo di comunicazione e di condivisione, e così Guido e Myriam hanno deciso di servirsi di una piattaforma di crowdfunding per poter chiedere aiuto agli utenti del web circa il finanziamento di tale progetto.

Solo 4000 euro per poter mettere in piedi tale orchestra, per poter sostenere le spese di viaggio e di logistica degli orchestrali, e la realizzazione del disco e del video verranno sostenute dal duo, qualora non vi fossero abbastanza fondi per coprire ulteriori spese. Le donazioni vanno da un minimo di 5 euro fino ad un massimo di tanti soldi, i quali non farebbero altro che farvi rientrare nell’olimpo dei finanziatori di uno dei progetti più freschi degli ultimi tempi. Non solo tecnologia ma anche arte e musica possono ricorrere a tali mezzi, e cosa c’è di più nobile che prestarsi ad una donazione per il sostegno dell’arte? I giovani sono pieni di sogni, e grazie anche ad iniziative come queste hanno modo di esistere e di poter guardare al futuro con occhi diversi.

Tags: , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Lo studio del pianoforte avvicina il suo cuore alla musica in tenera età facendole sviluppare presto una passione per tutta la musica esistente. Appassionata di musica strumentale è una biologa prestata alla critica musicale. Amante dell'indierock, la sua unica certezza i Radiohead. La musica, l'evoluzione e i numeri la sue passioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi