News no image

Pubblicato il giugno 26th, 2009 | da Giuseppe Guerrasio

0

Michael Jackson: “We Are The World”, “Bad” e “Moonwalker” confermano il successo

Nel 1983 Jacko fu scelto come testimonial della Pepsi Cola, con cui avrà un sodalizio decennale, mentre nel 1984 Michael Jackson tornò un’ultima volta con i suoi The Jacksons per incidere l’album “Victory“, nello stesso anno viene dedicata al cantante una stella nella Walk of Fame.
Nel 1985 scrisse insieme a Lionel Richie il singolo “We Are the World“, utilizzato per la raccolta di fondi di beneficenza contro la fame nell’Africa Orientale, con lo stesso brano vinse un Grammy come canzone dell’anno. Inoltre risulta uno dei singoli più venduti nella storia con oltre 20 milioni di copie all’attivo.

In quel periodo iniziano anche a circolare le prime strane voci su Michael Jackson, tra le controversie per l’acquisto della ATV Music Publishing, società che detiene i diritti delle canzoni dei Beatles, e le false notizie sulla vita personale del cantante, come il fatto che dormisse in una camera iperbarica o che avesse voluto acquistare le ossa di Elephant Man,  per cui fu soprannominato “Wacko Jacko”, iniziò ad andare qualcosa male per lui, ma ancora era agli inizi.

Nel 1986 Michael Jackson fa la sua prima apparizione cinematografica con il ruolo da protagonista nel film in 3D Captain EO, per la regia di George Lucas e Francis Ford Coppola.

Nel 1987 torna con un nuovo album dal titolo “Bad“, un disco composto da 11 tracce di cui ben 9 estratte come singoli e addirittura 5 di queste furono al numero uno nella classifica Billboard dei singoli.
L’idea iniziale di Michael Jackson era quella di interpretare la title track “Bad” insieme a Prince, ma questi rifiutò a causa delle differenze artistiche tra i due.

Il video di “Bad”, girato in una stazione della metropolitana di New York e diretto da Martin Scorsese, superò grazie al budget di oltre 2 milioni di dollari il costo di quello di “Thriller“, questo record sarà solo in seguito battuto dallo stesso Re del Pop prima con il video di “Black or White” e poi con il video di “Scream“.
Nel video di “Bad” per la prima volta si nota la pelle di Michael Jackson che inizia a schiarirsi, fu allora che i giornali tornarono alla carica sulle presunte ed ipotetiche operazioni di chirurgia. In realtà Jackson non ha mai confermato tale ipotesi, anzi in una puntata dell’Oprah Winfrey Show affermò che la reale causa dello sbiancamento era una rara ed acuta forma di vitiligine, mentre in seguito dichiarò di aver ricevuto solo due operazioni di rinoplastica ed uno spacco sul mento, e che pubertà e dieta avessero influito sugli altri suoi cambiamenti.

Nel 1988  uscì “Moonwalker“, un film scritto ed interpretato da Michael Jackson per la regia di Jerry Kramer. Nel film viene ripercorsa tutta la carriera di Michael Jackson fino ad allora, partendo dagli esordi con i Jackson 5 fino ad arrivare a “Bad”.

Nel film sono presenti diversi video già pubblicati ed alcuni inediti, è presente una particolare versione di “Bad” interpretata da alcuni bambini, ma la parte centrale del film è dedicata a “Smooth Criminal” in cui vi è il famoso balletto dei gangster ed il nuovo passo inventato da Michael Jackson che va contro ogni legge gravitazionale inclinandosi di 45°.

In quel periodo Michael Jackson fu ufficialmente insignito del titolo di “Re del Pop” da Elizabeth Taylor ed Eddie Murphy, che ai BRE Awards diedero al cantante il Video of the Year Award e il Triple Crown Award di Re del Pop, del Rock e del Soul.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Informatico da sempre, blogger per passione, polemico per professione. Calabrese mezzosangue (per l'alta metà Campano), giro il mondo quando posso. Quando sono fermo ascolto musica. Amo i Pearl Jam, i Nine Inch Nails e gli Smashing Pumpkins. Il resto probabilmente mi piace molto. Ma niente neomelodico e pop scadente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi