News Mick Jagger | © DON EMMERT/AFP/Getty Images

Pubblicato il dicembre 13th, 2012 | da Angelo Moraca

0

Mick Jagger, toccata e fuga da David Letterman per la “Top Ten List”

Mick Jagger ospite al Late Show with David Letterman per presentare la sua personale “Top Ten List”: una toccata e fuga, un’apparizione di 5 minuti intensa, ironica e provocatoria caratteristiche che accompagnano lo spirito “diabolico” del leader e frontman dei Rolling Stones per come lo conosciamo. A differenza di quanto annunciato in precedenza, non era presente Keith Richards, tant’è vero che il tema specifico è stato intitolato “Le cose che io, Mick Jagger, ho imparato in 50 anni di rock’n’roll”. L’emozione traspare sul volto di David Letterman e dello stesso Jagger, che più volte (in apertura) si rivolge al pubblico dicendo: “Non merito tutto questo, ma grazie!”.
Come da un anno o poco più a questa parte è il canale Rai5 ad ospitare la replica del Late show with David Letterman: settimana scorsa abbiamo avuto modo di proporvi l’incontro con i Led Zeppelin, pochi giorni dopo è stato annunciato quello con Mick Jagger e Keith Richards: per ragioni a noi sconosciute il secondo non vi ha partecipato, ma nel frattempo ecco piombare in studio un frizzante Mick Jagger giacca blu elettrico su pantaloni antracite, tutto messo in risalto da una camicia color lilla e dall’applauso del pubblico entusiasta di partecipare alla serata con una leggenda vivente (come più volte specificato da Letterman).

Dopo le battute di rito iniziali ed il saluto a Paul Shaffer, la parentesi circa la prima apparizione degli Stones all’Ed Sullivan Theatre nell’Ottobre del 1964 e le successive 5 volte che il palco li ha visti protagonisti in quella location a New York, il concerto atteso il prossimo 15 Dicembre 2012 con ospiti del calibro di Bruce Springsteen, The Black Keys e Lady Gaga,  ecco che viene presentata la “Top Ten List” di Mick Jagger Things I, Mick Jagger, have learned after 50 years in rock’n’roll”.

Mick Jagger | © DON EMMERT/AFP/Getty Images

Ecco in sequenza la “Top Ten List”:

  • A nessuno importa del tuo nuovo album.
  • Mai accettare consigli d’amore da Phil Spector.
  • Prima di urlare “Hi, Seattle”, assicuratevi di essere a Seattle.
  • Non guadagni un centesimo se qualcuno compone una canzone dal titolo “Moves Like Jagger”.
  • Chiunque incontrate dopo essere diventato famoso è solo interessato alla vostra persona.
  • I diritti d’autore sono importanti, ma non bastano come garanzia di ipoteca per gli over 65.
  • Un buon modo per annoiarsi è firmarsi ogni decina di autografi “Doris Goldblatt”.
  • Bisogna essere rispettosi degli altri ospiti dell’hotel: distruggete la camera entro le 10 di sera.
  • Non puoi avere sempre tutto ciò che vuoi, compresa una buona battuta durante la “Top Ten List”.
  • Cominci a suonare rock’n’roll per fare sesso ed assumere droghe, poi cominci ad assumere droghe per suonare rock’n’roll e fare sesso.

Dalla n°10 alla n°1 è un mix di provocazioni ed ironia, un’arma tagliente che Mick Jagger ha imparato ad usare negli anni: in particolare l’ultima (ovvero la n°1) “Cominci a suonare rock’n’roll per fare sesso ed assumere droghe, poi cominci ad assumere droghe per suonare rock’n’roll e fare sesso” rispecchia in toto quella che è stata la visione della vita (e del mondo) del frontman dei Rolling Stones: dagli eccessi adolescenziali, alla rock band che ha rivoluzionato gli animi dei giovani “indiavolati”, al concerto atteso il prossimo 15 Dicembre, a quasi 70 anni “suonati”.

La scorsa notte gli Stones sono stati protagonisti sul palco del Madison Square Garden di New York per il concerto “12.12.12” in onore delle vittime colpite dall’uragano Sandy. Il penultimo show del 2012, per un 2013 che si preannuncia ricco di sorprese.

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi