Gossip Mika | © Pascal Le Segretain/Getty Images

Pubblicato il ottobre 29th, 2013 | da Chiara B

0

Mika: “Essere gay non è un reato, voglio il matrimonio e tanti figli”

Milioni di dischi venduti nel mondo, tra gli artisti più amati e di talento al mondo, in queste settimane in Italia è scoppiata la Mika mania, complice la sua partecipazione in qualità di giudice al talent show di Sky X Factor, giunto alla sua settima edizione. Ha fatto breccia nel cuore di tutti grazie a giudizi impeccabili e mirati, grande competenza e cultura musicale, ma anche ad una simpatia trascinante che ha regalato momenti di puro divertimento nel corso delle selezioni dei concorrenti. La curiosità di conoscere qualcosa in più su questo artista era tanta, a soddisfarla ci ha pensato Vanity Fair, che questa settimana gli ha dedicato la propria copertina, accompagnandola con un’intervista a cuore aperto da lui rilasciata.

Molti gli argomenti affrontati, ma a suscitare scalpore, tanto da rimbalzare da ore da un punto all’altro della rete, sono state le dichiarazioni riguardo la propria omosessualità. Il cantante israeliano, naturalizzato inglese, aveva fatto coming out lo scorso anno, alla fine di un lungo percorso personale di ricerca di equilibrio e serenità. In un momento critico per il nostro Paese, in cui troppo spesso la cronaca nera va a legarsi ad atti di omofobia, le parole di un artista quale Mika diventano ancora più significative.

Mika | © Pascal Le Segretain/Getty Images

Mika | © Pascal Le Segretain/Getty Images

Ha partecipato alle manifestazioni parigine a favore della parità dei diritti tra etero ed omosessuali, niente di strano per lui “si tratta solo di buonsenso”, dice. “L’omosessualità non è un reato”, aggiunge, per sé vorrebbe un matrimonio, certamente non in chiesa, ma vorrebbe anche poter creare una propria famiglia riconosciuta legalmente dallo Stato, una famiglia con tanti figli.

Altro nodo cruciale della querelle che da mesi, anni si trascina in Italia così come nel resto del mondo: l’adozione a coppie gay. Mika si pronuncia a totale favore, anzi, per sé sogna 4 o 5 bambini, una famiglia grande numerosa chiassosa viva come quella in cui è cresciuto. Ai figli, dice, un genitore deve poter dare amore, buona educazione, un ambiente libero in cui crescere, tutto questo non ha orientamento sessuale.

Tags: ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi