News Mogol | © Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Pubblicato il novembre 2nd, 2012 | da Chiara B

0

Mogol, libro e spettacolo a teatro per festeggiare 50 anni di carriera

Mogol è ad oggi considerato il più grande paroliere che la musica italiana abbia mai avuto. Ed a ragione. I maggiori successi della nostra musica leggera portano la sua firma, vere e proprie poesie accompagnate da note che sono rimaste nel nostro bagaglio culturale  e nel nostro cuore, canzoni che a distanza di 30, 40, addirittura 50 anni noi ancora oggi cantiamo e per cui ci emozioniamo. Proprio 50 anni sono passati dal suo esordio, in questi giorni una serie di eventi stanno celebrando una carriera tanto lunga quanto proficua, come nessun’altra. Un libro ed uno spettacolo teatrale sono le iniziative di tali festeggiamenti, un libro ed uno spettacolo teatrale per raccontare Giulio Rapetti.

Tutti noi lo ricordiamo soprattutto per il geniale incontro artistico con Lucio Battisti, ma il contributo di questo autore all’intera musica italiana è ben più grande: ha collaborato con artisti del calibro di Mina, Adriano Celentano, Gianni Morandi, la PFM, Ornella Vanoni. Per non parlare di tutte le cover che negli anni altri cantanti nostrani, e non solo, hanno deciso di realizzare.

Mogol | © Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Una ricorrenza simile non può passare inosservata ed è per questo che in questi giorni sono previsti due eventi unici. Innanzitutto l’uscita di “Le ciliegie e le amarene – Aforismi, pensieri e parole”, un libro scritto dallo stesso Mogol, nel quale sono racchiuse brevi considerazioni, istantanee di vita e di musica.

Lunedì 5 Novembre, poi, Rapetti approderà al Teatro Nazionale di Milano con lo spettacolo “I capolavori di Mogol – 50 anni di successi”, nel corso del quale verrà ripercorso questo mezzo secolo di carriera folgorante attraverso la riproposizione dei alcuni dei brani più belli da lui scritti. L’idea di questo evento non è venuto direttamente al Maestro, che poco ama restare sotto i riflettori, ma l’ha accolta con favore.

Al suo fianco sul palcoscenico, che fungerà da trait d’union tra i pezzi, si alterneranno artisti noti ed emergenti: Gioni Barbera, pianista e compositore che ha lavorato con molti grandi della musica italiana come Mango, Ron, Celentano, la Vanoni oltre che con Mogol stesso, Carlotta, che noi tutti ricordiamo per il tormentone estivo “Frena”, Paula alias Paola Canestrelli, ex concorrente di X Factor 3, i New Scarlet e i migliori ex allievi del C.E.T.

Molti i successi che verranno proposti al pubblico, da “Impressioni di Settembre” a “Nessun dolore” fino a “La prima cosa bella”. Un viaggio nella buona, eccellente storia della nostra musica leggera, un viaggio nel mondo di Mogol.

Tags: ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi