News

Pubblicato il gennaio 16th, 2013 | da Chiara B

0

Mondo Marcio tra sogni e realtà nel nuovo singolo “Troppo lontano”

Giovanissimo, ma con una carriera lunga e piena di successi alle spalle, successi che lo hanno portato ad essere un punto di riferimento per il panorama del rap in Italia: Mondo Marcio, all’anagrafe Gian Marco Marcello, ha pubblicato lo scorso Ottobre 2012 “Cose dell’altro mondo” e proprio da questo album è estratto il singolo “Troppo lontano”, che sarà mandato in rotazione radiofonica a partire dal prossimo venerdì 18 Gennaio 2013.

Il videoclip che lo accompagnerà sarà invece pubblicato il 22 Gennaio 2013 in esclusiva sul sito di Radio Deejay. Un brano dal sapore fortemente autobiografico, che racconta le difficoltà della vita, i sogni e il duro impatto con la realtà. Il tutto in chiave ovviamente rap.

“Troppo lontano” sarà presentato da Mondo Marcio il giorno della sua uscita nel corso di The Flow, programma di Deejay TV dedicato al mondo del rap e dell’hip hop. In quella stessa occasione verrà mostrata la edit version del videoclip, che sarà poi pubblicata sul sito dell’emittente radiofonica quattro giorni più tardi. Il video sarà poi disponibile nel canale ufficiale Youtube del rapper milanese il 24 Gennaio 2013 e su iTunes a partire dal giorno successivo.

Mondo Marcio | © Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Mondo Marcio | © Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Questo brano, così come l’intero album “Cose dell’altro mondo”, da cui è tratto, è stato prodotto dallo stesso Mondo Marcio, che nel 2008 ha fondato a Milano l’etichetta indipendente di hip hop Mondo Records.

Per girare il video di “Troppo lontano” il rapper è volato fino in California, terra che incarna quell’idea di sogno troppo lontano, appunto, da noi. Un pezzo profondo, che analizza la vita non soltanto nel suo aspetto gioioso ed onirico ad occhi aperti, ma anche le sue delusioni e le sue rabbie, quelle di chi così lontano non riesce ad andarci.

E’ così che si presenta Mondo Marcio con questo nuovo singolo, il terzo estratto da “Cose dell’altro mondo”: con i piedi piantati nella tanto amata quanto odiata Milano e la testa rivolta in alto ad un’irraggiungibile luna.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi