News Clarence Clemons e Bruce Springsteen, Los Angeles Sports Arena

Pubblicato il giugno 19th, 2011 | da Vittoria Borgese

0

E’ morto Clarence Clemons

Nella notte scorsa, dopo essere stato colpito da un ictus celebrale una settimana fa, è morto in  un ospedale  della Florida dove era  ricoverato, Clarence Clemons, indimenticabile sassofonista della E Street Band di Bruce Springsteen. Clemons, nato in Virginia nel 1942, aveva 69 anni e dai primi anni Settanta ha fatto parte della band di Springsteen, lavorando al primo album del Boss:  “Greetings from Asbury Park”, datato 1973. Memorabile la  copertina di  “Born to Run“, disco uscito due anni dopo l’esordio, e quella foto in cui il Boss si appoggiava alla spalla di Clemons, non solo musicista, ma amico. Gli  assoli del suo sax  hanno caratterizzato i pezzi più belli e celebri della E Street Band: “Thunder Road“, “Born to Run“, “Jungleland“, “Badlands“, e “Dancing in the Dark”, per citarne alcuni.

Clarence Clemons e Bruce Springsteen, Los Angeles Sports Arena | © Vince Bucci/Getty Images

  Recentemente Clarence Clemons aveva collaborato con Lady Gaga nel  brano “The Edge Of Glory”, tratto dall’album “Born This Way”, comparendo anche nel videoclip che la cantante ha pubblicato qualche giorno fa.   Nel 2009 in un’intervista Clemons aveva ricordato con commozione l’incontro con Bruce Springsteen nei primi anni Settanta, di quanto suonando in un club, si parlarono e restarono affascinati l’uno dell’altro: da quel momento nacque tra loro un’intesa perfetta. “Ogni volta che sono sul palco ricordo ancora quel momento. E’ stato così naturale, sembrava che avrei dovuto essere proprio lì“. – ricordava Clemons. E anche l’amico di sempre, oggi lo ricorda commosso. Il sito internet ufficiale di Bruce Springsteen, infatti, dedica la sua home page al Big Man, com’era chiamato Clemons per via della sua stazza: “Clarence ha vissuto una vita meravigliosa… Era il mio grande amico, il mio compagno, e con Clarence al mio fianco, la mia band ed io siamo riusciti a raccontare una storia molto più profonda rispetto a quella semplicemente contenuta nella nostra musica. La sua vita, la sua memoria, e il suo amore vivrà in quella storia e nella nostra band.”- dice Springsteen, ricordando l’amico che non c’è più. Per omaggiare Clemons, vi lasciamo al video di “Jungleland” live dall’ Hyde Park ( Londra  2009), con il bellissimo assolo del sax di Big Man:
 

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi