Reportage Nina Zilli

Pubblicato il giugno 30th, 2012 | da Greta C

0

MTV Days 2012, Nina Zilli ricorda Etta James ed Emma omaggia Modugno

Gli MTV Days sono ormai un appuntamento fisso per gli amanti della musica commerciale. Gli MTV Days 2012, organizzati come si può ben dedurre dal nome stesso, da MTV, quest’anno, sono stati allestiti a Torino, ormai centro nevralgico per la musica nel nostro paese.

Un evento molto più in vista e sotto i riflettori rispetto al Traffic Festival ma altrettanto apprezzato dal pubblico, magari un pubblico diverso ma che, durante quest’anno, ha trovato kermesse secondo i propri gusti. Organizzati quest’anno dal 28 al 30 giugno 2012, quest’oggi si assisterà all’ultima giornata della serie di eventi che si contraddistinguono per essere ad ingresso totalmente gratuito.

Ricapitolando i protagonisti delle prime giornate, sul palco sono saliti Julia Lenti, Emma, Nina Zilli, Club Dogo, Fedez, Marracash e Litfiba che si sono contraddistinti per uno show davvero molto “rock” in grado di animare e divertire i fan presenti allo spettacolo. Con una temperatura tropicale, così come in tutta Italia, Torino ha visto la venuta di migliaia e migliaia di persone accorse a festeggiare questa maratona musicale trasmessa anche dalla rete televisiva di MTV.

Per dovere di cronaca ci piacerebbe parlare di tutti gli show messi in atto durante questi giorni di MTV Days ma, purtroppo non possiamo approfondirli tutti quindi citiamo i principali: posto d’onore per Nina Zilli che confeziona uno show in ricordo di Etta James. L’ormai inflazionata Nina sale sul palco spiegando che la sua performance unirà brani vecchi e nuovi con una chicca d’eccezione ossia il brano “At Last” di Etta James. Momento emozionante in ricordo dell’appena scomparsa Etta, un vero e proprio modello per la Zilli. La cantante spiega anche la scelta di ricordare proprio Etta James in quanto è sempre stata considerata più per la sua musica che per il gossip, senza spettacolarizzazione da parte dei media. Uno show intimo, contenuto, emozionante e diverso rispetto i consueti canoni della Zilli.

Nina Zilli

Nina Zilli | © VYACHESLAV OSELEDKO/AFP/GettyImages

Show d’eccezione anche per Emma Marrone che propone uno momento ispirato a Modugno; se Nina Zilli ha voluto ricordare Etta James, la fresca vincitrice di Sanremo porta sul palco una mini-scaletta che vuole in qualche modo anticipare il prossimo tour che prenderà il via il 10 Luglio da Cattolica. Emma Marrone ha portato dunque sul palco “Volare” dell’indimenticabile Domenico Modugno, brano che la cantante ha già inciso per la colonna sonora di “Benvenuti al Nord”; anche Emma spende qualche parola verso la sua scelta dicendo che questo è un pezzo che attira la gente e che è bene riproporre ai giovani. Il brano, proposto secondo la versione di Emma, ha un arrangiamento sicuramente più rock e moderno che sembra convincere immediatamente il pubblico.

Come abbiamo già ricordato, inoltre, Marracash ha proposto il brano Se il mondo fosse” assieme a Killa e Club Dogo. I rapper hanno deciso di produrre questa canzone i cui proventi finanzieranno l’istituto “Galilei” di Mirandola distrutto dal sisma. Un duetto particolare e ben riuscito anche quello fra Nina Zilli e Marracash, due mondi in qualche modo profondamente diversi che si sono incontrati per il favore del pubblico. Rimanendo in tema pubblico, ricordiamo che gli MTV Days stanno collezionando un pienone davvero d’eccezione. Piazza Castello e le zone limitrofe si sono immediatamente riempite di gente accorsa ad ascoltare un po’ di musica gratuita.

Concludiamo ricordando lo show dei Litfiba, presentati da Marracash, praticamente inserito ovunque nella giornata, che salgono sul palco in versione “animiamo la piazza”. Piero Pelù, seppur possa essere benissimo il padre di almeno l’80% dei presenti, dimostra una “rabbia musicale”, una grinta e una voglia di creare uno show unico e energetico, da far invidia a molti degli artisti attuali. Molte sono state le citazioni di Pelù verso le sorti del paese, verso la classe dirigente italiana e verso le persone rimaste senza lavoro a cui il leader dei Litfiba ha dedicato “Barcollo“, canzone per i licenziati e cassintegrati torinesi.

Intanto, ospiti di una conferenza stampa con tema i social network, Emma e Fedez sono stati i protagonisti di un acceso dibattito. Quando la cantante sottolinea il suo amore verso Twitter che usa per parlare di cose leggere, Fedez mostra un certo disappunto dicendo che non bisognerebbe sempre parlare di cose futili. Da qui è nato un dibattito sul potere e sull’uso dei social network che ha incuriosito i presenti che hanno assistito ad uno scambio di vedute fra due artisti che, sicuramente, non hanno peli sulla lingua.

Come potete notare, di materiale a riguardo ce ne è davvero moltissimo e per tutti i gusti musicali; concludiamo ricordando i protagonisti di oggi, giornata conclusiva degli MTV Days 2012: Giorgia, Negrita, Benny Benassi, Emis Killa, Marco Mengoni, Heike Has The Giggles e Il Cile.

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi