Reportage Esterno dello Showroom Swatch di Victoria Square

Pubblicato il novembre 11th, 2011 | da Giuseppe Guerrasio

0

MTV EMA 2011 visti da dentro

Gli MTV EMA 2011 sono ormai finiti da qualche giorno, ma per me, che grazie a Swatch MTV Playground ho vissuto dal vivo l’evento a Belfast , e per lo staff di MelodicaMente, che dall’Italia ha prontamente fornito dettagli e news fino all’ultimo secondo oltre ad aver fatto il live blogging della serata, è stata una esperienza unica che ancora sento viva. Vi racconto qualche dettaglio di ciò che i miei occhi hanno visto in Irlanda del Nord.

Gli Swatch Touch allo Showroom Swatch di Victoria Square

Per noi italiani non è proprio dietro l’angolo, così dopo lo scalo a Londra arrivo nel tardo pomeriggio al Belfast International Airport. Dopo un veloce trasporto all’Hilton Hotel inizia la vera avventura agli MTV Europe Music Awards 2011 ed ho la prima piacevolissima sorpresa, Belfast non è quella che avevo studiato ed immaginato, è molto di più, si sente già dall’aria che respiri, da ciò che vedi intorno e subito ti viene voglia di restare li per sempre.

Esterno dello Showroom Swatch di Victoria Square

Esterno dello Showroom Swatch di Victoria Square

Subito in moto, il tempo di conoscere gli altri blogger del network Swatch MTV Playground e ci si sposta ancora, direzione Victoria Square, per visitare lo Showroom Swatch e assistere alla presentazione dei nuovi orologi. Si sa bene che il mondo dello showbiz, dell’intrattenimento e della musica vive di sinergie, quella tra Swatch ed MTV ne è la conferma, gli MTV EMA per me non saranno solo una fredda partecipazione ad un concerto, ma una serie di eventi che renderanno il weekend una esperienza unica. Con la fortuna di avere un accesso VIP insieme ai colleghi blogger evito la calca dell’esterno dello Showroom Swatch ed assisto allo spettacolino della Snap Dance prima di sorseggiare il mio aperitivo e far godere  la mia vista della presentazione in calendario.

Modelli Swatch firmati Jeremy Scott

Modelli Swatch firmati Jeremy Scott

 

Swatch Touch, il nuovo orologio digitale

Dopo aver visto i modelli in esposizione, tra cui la nuova collezione firmata da Jeremy Scott, designer americano che tra l’altro incontrerò dal vivo non troppo tempo dopo, ciò che salta all’occhio è la nuova collezione Swatch Touch, che rivoluziona in parte quella che è l’idea di orologio digitale, aggiungendo come ogni moderno gadget la tecnologia touchscreen.

Swatch Touch Purple

Swatch Touch Purple

Lo Swatch Touch è un orologio digitale, creato come sempre con cura e passione dal team Swatch, che porta con se molte innovazioni sia tecnologiche che nello stile, come ad esempio il display LCD, tattile in diverse zone, attraverso il quale si controllano tutte le sei funzionalità dell’orologio (i due orari t1 e t2, la data, il cronometro, la sveglia, il timer ed il beep), o come il display bombato in vetroplastica, o ancora come i colori accesi e particolari.  Devo dire che la sua ergonomicità e lo stile non danno l’idea di un freddo apparecchio elettronico, bensì lo fanno diventare un accessorio di tendenza. Io l’ho usato con l’abito classico la serata degli MTV EMA 2011 e stava davvero bene, tra le sei colorazioni ho scelto lo Swatch Touch Purple.

La serata al Deanes Restaurant con Jeremy Scott

La serata si è conclusa al Deanes Restaurant, un ottimo posto dove mangiare bene e avere il massimo del comfort, il tutto naturalmente a base di pietanze tipiche dell’Irlanda del Nord. Nel corso della serata ho avuto modo di conoscere meglio gli altri bloggher di tutto il mondo dello Swatch Playground Network, oltre a giornalisti e membri del team Swatch, tutti simpaticissimi e cordiali, ed infine ho avuto modo di scambiare due chiacchere con Jeremy Scott, che al di la dello status che ricopre si è rivelato un simpatico uomo molto alla mano.

The Old Bushmills Distillery, il whiskey e la gastronomia nordirlandese

La mattina di domenica, in attesa del grande evento, non ci siamo fatti mancare nulla, mentre saliva l’attesa per gli MTV EMA 2011 la nostra giornata è iniziata con un viaggetto verso Bushmills, un piccolo villaggio sulla costa nord della contea di Antrim distante circa 95 Km da Belfast. La meta è stata scelta in quanto la comunità è quella tipica nordirlandese ed inoltre il luogo è famoso per essere la patria della The Old Bushmills Distillery, nota distilleria di Irish whiskey famosa per il fatto di esistere sin dal 1608 e meta di tanti turisti. Ma prima di ciò passiamo al Bushmills Inn, un piccolo luogo dove ci viene offerto il pranzo, naturalmente la gastronomia dell’Irlanda del nord è regina dei nostri tavoli e abbiamo modo di assaggiare piatti veramente buoni.

I sei Whiskey della Old Bushmills Distellery

I sei Whiskey della Old Bushmills Distellery

Arriva così il momento del whisky irlandese, e godiamo così del tour alla Old Bushmills Distillery, tra le botti e i racconti sul distillato, assaggiando il whiskey appena tirato su dalla botte. Finito il tour, prima di andare via, passiamo al veloce corso di “Bushmills taster”, in cui ci vengono spiegate le differenze tra i sei tipi di whiskey prodotti dalla casa e come berli, infine ci viene regalata una splendida bottiglia personalizzata di “Bushmills 12”. Esperienza da rivivere.

Gli MTV EMA 2011

Inutile dire che per quante cose belle stessi vedendo la serata degli MTV Europe Awards 2011 era nei miei pensieri, attendevo il momento in cui tutto sarebbe iniziato per vedere il vero spettacolo. Dopo il cambio d’abito, come già detto la mia scelta è andata sul classico, ed un rapido cocktail insieme a tutti gli ospiti VIP, si va tutti alla Odissey Arena di Belfast dove, sempre grazie a Swatch e ad MTV, si viene trattati con i guanti, drink in open bar in attesa dello spettacolo prima, poi nell’attesa musica di intrattenimento. Io e gli altri blogger eravamo seduti nella parte sinistra in alto vicino agli artisti, dove purtroppo non si godeva a pieno delle premiazioni ma si vedevano benissimo gli altri due parchi interni al palazzetto. Quando mancano un paio di minuti alle ore 20.00 arriva sul palco Chris Martin dei Coldplay, quasi non notato da alcun spettatore, ma appena parte la musica ed inizia lo spettacolo, si è già tutti in piedi a muoversi e cantare, le circa 8.000 persone presenti alla Odissey Arena si fanno sentire tutte. Arriva Selena Gomez e si entra subito nel vivo, iniziano le premiazioni e si susseguono le esibizioni, naturalmente tutte emozionanti, tra i look delle star, la dominazione di Lady Gaga, la conferma di Justin Bieber ad ormai stella indiscussa, e non mancano le sorprese come l’uomo nudo sul palco. Insomma è tutto divertente ed emozionante. Peccato però non aver potuto assistere alle performance esterne, perdendo così lo spettacolo dei Red Hot Chili Peppers, anche se con la gioia di aver visto quei fantastici Queen, anche se Adam Lambert non è Freddie Mercury, che chiudono uno splendido evento.

L’After Show VIP Party

Diversamente da quello che accade quando gli MTV Europe Music Awards si guardano in TV, a Belfast ho avuto anche la possibilità di partecipare alla festa dedicata ai partner e VIP organizzata dai team di MTV e Swatch, così dopo un breve spostamento all’Europa Hotel ha inizio l’After Show Vip Party dal titolo “Adventures On The Pleasures Planet”. Distribuita su quattro piani, in cinque sale, la festa si dimostra subito unica in ogni sfaccettatura, dal party al Planet Neon, alla dance del Batty Bass, dal lounge nell’esotica Tropicana, al surreale Piano Bar, senza dimenticare l’area diner ed il privè degli artisti. Una nottata di puro divertimento tra l’open bar e i balli, tra le chiacchere scambiate con i colleghi blogger e gli amici di Swatch ed MTV, con l’occasione di poter salutare anche star come Bruno Mars e Adam Lambert. Il VIP Afterparty conclude alla grande l’esperienza MTV EMA 2011. Quando è quasi mattina lascio la festa per prepararmi al rientro in Italia, saluti tutti con il ricordo nel cuore di una bellissima esperienza e naturalmente con la speranza di poter vivere allo stesso modo anche gli MTV EMA 2012

Tags: , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Informatico da sempre, blogger per passione, polemico per professione. Calabrese mezzosangue (per l'alta metà Campano), giro il mondo quando posso. Quando sono fermo ascolto musica. Amo i Pearl Jam, i Nine Inch Nails e gli Smashing Pumpkins. Il resto probabilmente mi piace molto. Ma niente neomelodico e pop scadente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi