News Rihanna

Pubblicato il settembre 7th, 2012 | da Greta C

0

Resoconto degli MTV Video Music Awards 2012, le premiazioni

Ieri allo Staples Center di Los Angeles si sono tenuti gli MTV VMA 2012 conosciuti anche con il loro nome per esteso, MTV Video Music Awards. I premi sono stati davvero tanti anche se, seguendo la diretta proposta da MTV abbiamo potuto notare che molti di essi non sono stati consegnati durante il programma, già molto pieno di contenuti, esibizioni e momenti ad alto tasso di entusiasmo. Presentati dall’attore comico Kevin Hart, essi hanno visto l’apertura alle 2.30 puntuali, ora italiana, con la seducente performance di Rihanna.

Diversamente da quanto previsto e annunciato, lo show non si è aperto con il live di Pink, fra le prime a presentarsi sul Red Carpet, ma con la cantante delle Barbados che, seducente e ammaliante come solito, ha incantato il pubblico.

Presentatasi sul “tappeto rosso” con un taglio di capelli molto corto e un vestito bianco accollato davanti ma scollatissimo dietro, la giovane star si è presentata sul palcoscenico, invece, con un aderentissimo vestito rosso, braccia scoperte e un turbante classico delle donne africane. Per lei un medley dei suoi più noti successi accompagnata da Calvis Harris. C’è posto per “Cockiness” e “We Found Love”, cantata per la maggior parte in mezzo ad un bagno di folla.

Una serata sicuramente molto particolare per gli americani: sa da una parte c’è stato spazio per la musica e l’intrattenimento, dall’altra c’è stato spazio per la politica; ieri, infatti, il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, è stato protagonista della Convention Democratica. Probabilmente, il popolo americano si è suddiviso in due fasce d’età, se i genitori hanno sintonizzato la televisione sul discorso del Presidente, i giovani hanno avuto occhi solo per gli MTV VMA 2012.

Rihanna

Rihanna | © FREDERIC J. BROWN/AFP/GettyImages

Quest’anno, il mondo della musica ha vissuto un vero e proprio fenomeno musicale, ossia quello degli One Direction. La giovane boy band ha vinto il premio ufficiale della serata, uno dei più prestigiosi dei VMA ossia quello di “Best Pop Video” con “What Makes You Beautiful”, battendo gente del calibro di Rihanna, Justin Bieber, i Fun e i Maroon 5. Katy Perry, incantevole come solito con un abito che l’ha fatta immediatamente assomigliare ad una sirena, con tinte scure illuminate da spruzzi di azzurro, ha premiato i membri della formazione. Nel mentre è stata ripresa anche la bellissima Taylor Swift che proprio durante la premiazione degli One Direction stava canticchiando la canzone vincitrice di questi VMA. Tanta emozione per Niall Horan, Zayn Malik, Liam Payne, Harry Styles, e Louis Tomlinson che ringraziano tutto il pubblico e concludono con il “solito” inno di amore e affetto.

La serata scorre veloce con la performance di Pink, introdotta dalla biondissima Miley Cyrus che elegge Pink come uno dei suoi modelli musicali (e non solo, visto che i capelli delle due cantanti sono praticamente identici). Pink, che sembra davvero cresciuta e aver trovato una forma più matura, non può dimenticare uno dei successi della sua carriera quale “Get The Party Started”, accennato proprio per il favore del pubblico. C’è spazio poi per il nuovo disco “The Truth About Love” dove Pink è circondata da enormi bocche rosse che la accompagnano durante tutta la performance. Shorts neri per la cantante, calze velate nere e una semplice t-shirt bianca accompagnata da delle bretelle nere; la performance non si poteva che chiudere con Pink che con sguardo seducente saluta il pubblico seduta su una bocca rossa gigante sospesa in aria.

Performance, nomination e premiazioni. Dopo Pink ecco il momento di Demi Lovato (osannata, amatissima e idolatrata dal pubblico) e Rita Ora che presentano il “Best Male Video”. La vittoria va a Chris Brown con “Turn Up The Music”, il quale ringrazia dicendo che questo brano è stato totalmente autoprodotto da lui stesso così come il video. Immancabili occhiali da sole che hanno bardato il viso di Chris Brown che viene “liquidato” brevemente. E’ il momento della performance di Frank Ocean introdotto da Zoey Saldana. Per lui c’è spazio con “Thinkin About You”, brano meraviglioso realizzato in versione acustica con una chitarra e basta. Lo Staples Center diventa improvvisamente un luogo intimo, con una scenografia che riproduce un falò sulla spiaggia.

One Direction

One Direction | © Kevin Winter/Getty Images

Ancora premiazioni, questa volta tocca a Drake che si porta a casa la statuetta di “Best Hip Hop Video” con un palco affollato anche da altra gente (la maggior parte proprio nominata). E’ il momento di una delle performance più attese della serata, ossia proprio quella degli One Direction con “One Thing”. Il pubblico sembra essere diventato una orgia di piacere urlante e, queste scene di isterismo collettivo non si vedevano, in maniera così esagitata, proprio dai tempi dei Beatles (bisognerà trovargli un nome a questa One Direction Mania). I cinque giovani ragazzi, di origini anglo-irlandesi, sono proprio carini su quel palco: facce pulite, tanta adrenalina in circolo, un fenomeno che non si stopperà così velocemente. Momento di premiazione per Nicki Minaj che si aggiudica “Best Female Video” lasciando Rihanna, Beyoncé e Katy Perry con un pugno di mosche in mano. Per lei look come sempre eccentrico, corredato però dalle immancabili e invidiabili scarpe “Louboutin” che c’entrano ben poco con il look misto della Minaj.  La serata prosegue con la performance di 2 Chainz e quella dei Green Day che propongono “Let Yourself Go”. La band sembra essersi ripresa perfettamente dopo la dipartita bolognese. Billie Joe Armstrong sembra essersi rimesso in salute e la formazione impacchetta una performance su una isola in mezzo al pubblico che richiama i colori dell’ultimo disco, ossia il rosa shocking e il verde acido.

E’ il momento del tributo ad Adam Yauch, liquidato velocemente con una foto in concerto e gli anni di nascita e di morte. E’ il momento per la premiere di The Twilight Saga dove viene presentato il trailer del prossimo (e ultimo) film della saga ossia “Breaking Down – Part II”. Vincitori dei Best New Act sono stati ancora una volta gli One Direction che soffiano il premio alla supermegafavorita Carly Rae Jepsen. Performance interessanti di Alicia Keys, con un taglio di capelli molto seducente e raffinata; in mezzo al suo live due ospiti per Alicia, come Nicki Minaj che interviene con un intermezzo rap in “Girl On Fire” e sul finire vi è spazio per la ginnastica. Ecco infatti un momento ginnico a cura di questa ginnasta giovanissima che ha deliziato il pubblico con salti ed esibizioni.

L’altro premio prestigioso dei VMA 2012 ossia quello di “Video of the Year” è andato a Rihanna con il video dello scandalo, proprio “We Found Love”. La serata viene chiusa dalla performance della “piccola” principessa americana Taylor Swifts che si presenta con shorts neri, maglietta da gondoliere a strisce orizzontale bianche e rosse e i capelli raccolti in una coda di cavallo. La cantante seguita da uno stuolo di ballerini vestiti in stile anni ’60 propone una performance davvero nostalgica ma nello stesso tempo divertente. E così, sulle note di Taylor Swifts si concludono gli MTV VMA 2012 che sicuramente hanno avuto il pregio di incoronare gli One Direction come band dell’anno, sotto vari aspetti. Appuntamento rinnovato per il 2013, chi saranno i prossimi vincitori?

 

Tags: , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi