News Muse Live - © Kevin Winter / Getty Images

Pubblicato il luglio 30th, 2013 | da Luisa Fazzito

0

Muse, dopo l’accusa arriva la smentita sulle tangenti per il live di Roma

Solo ieri tuonavano come un fulmine a ciel sereno le parole di Matt Bellamy su una ipotetica storia di “tangenti” cui i Muse si sarebbero ritrovati per la loro tappa italiana all’Olimpico di Roma per poter utilizzare i fuochi d’artificio previsti dalla scenografia della tournée della band. Così Bellamy dichiarava al The Sun:

Abbiamo dovuto corrompere diverse persone a Roma per migliaia di euro, per avere i permessi per i nostri fuochi artificiali. Abbiamo dovuto chiamare l’ambasciata inglese e discutere con dei diplomatici. Tutte le volte abbiamo dei problemi: abbiamo commercialisti e legali che devono discutere con ogni tipo di ente locale, polizia e promoter

 

Muse Live - © Kevin Winter / Getty Images

Muse Live – © Kevin Winter / Getty Images

Dopo la denuncia del frontman dei Muse la questura di Roma ha avviato delle indagini per accertarsi sulla veridicità dei fatti e dai controlli sarebbe emerso che una commissione provinciale di vigilanza sull’ordine pubblico e lo spettacolo si sarebbe riunita il 5 o 6 luglio scorso (la tappa a Roma si è tenuta il 6 Luglio, ndr) per la concessione dell’autorizzazione. La Commissione è composta da oltre una decina di persone, tra cui funzionari della Prefettura, polizia, vigili del fuoco ed elettrotecnici. Inoltre a smentire la denuncia riportata da tutte le maggiori testate è la stessa band che in una nota chiarisce i fatti:

Al contrario di quanto riportato, i Muse confermano che non c’e’ stato alcun tentativo di corruzione relativo allo svolgimento dei loro concerti in Italia. Sono stati pagati i compensi previsti per il lavoro fatto da tecnici e ingegneri esterni all’organizzazione per ottenere i permessi necessari da parte delle autorita’ locali.
Questo riguarda anche i fuochi di artificio e i certificati di sicurezza, ed è totalmente in linea con gli standard adottati per tutti i gruppi che si esibiscono in Italia con show di queste dimensioni. Tutto ciò, in aggiunta ai certificati gia’ approvati dalle autorita’ di tutti gli altri Paesi europei dove i Muse si sono esibiti quest’estate“.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi