News piano-abbado-roversi

Pubblicato il aprile 19th, 2011 | da Stefano Pellone

0

Nasce la Casa della Musica a Bologna

A Bologna nascerà un’immensa casa della musica che fungerà da cuore musicale di un vero e proprio quartiere dedicato all’arte e alla cultura, come annuncia il famosissimo direttore d’orchestra Claudio Abbado: la “Cassa Armonica“, questo il nome del progetto, sorgerà nella zona che ospita attualmente il MAMBO (il museo d’arte moderna) e la Cineteca comunale, creando un vero e proprio polo artistico innovativo e dal respiro internazionale.

La progettazione è stata affidata nientepopodimeno che a Renzo Piano, già creatore del Parco della Musica di Roma e del Lingotto di Torino: l’architetto, complice appassionato e solidale di Abbado in questa avventura musicale, spiega così il progetto: “La sala sarà un gigantesco Stradivari, un’iperbolica cassa armonica da riempire di musica eccelsa. Il suono sarà orientato verso l’alto e il pubblico, disposto circolarmente, siederà a ridosso dell’orchestra, nell’idea di un rito intensamente condiviso“.
Il nuovo Auditorium potrà accogliere fino a 1800 spettatori e occuperà lo spazio chiamato “Manifattura delle Arti”, a dieci minuti dalla stazione ferroviaria. L’impresa è concretamente avviata: lo “studio di fattibilità”, con tanto di plastico, è stato presentato a Bologna dai suoi due formidabili ideatori e artefici, affiancati da Fabio Roversi-Monaco, presidente della Fondazione Carisbo (che sostiene l’Orchestra Mozart di Abbado) e dal commissario straordinario del Comune Anna Maria Cancellieri, che garantisce l’appoggio della città e parla di un “punto di partenza per la rinascita di Bologna”.
Al momento non è stato fatto nessun calcolo dei costi, anzi, Roversi-Monaco ci ha tenuto a precisare che la Fondazione Cassa di Risparmio non può farsi carico “né economicamente né moralmente” dell’intero progetto, lanciando la palla al Comune e ai grandi gruppi e società bolognesi.
Abbado ha indicato come possibile stagione inaugurale il 2013-2014, ma Renzo Piano ha precisato che vi vorrà più tempo, almeno il doppio degli anni. L’architetto ha anche detto: “Prometto un’acustica perfetta, ma scienza e tecnologia non bastano. Per la musica ci vuole soprattutto l’anima, e quella spetta ad Abbado”.

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi