Video Neil Young - Psychedelic Pill - Artwork

Pubblicato il ottobre 20th, 2012 | da Greta C

0

Neil Young pubblica il video di “Twisted road” da “Psychedelic Pill”

Il 30 Ottobre 2012 sarà pubblicato “Psychedelic Pill”, secondo album dell’anno di Neil Young. Il prolifico cantautore darà alle stampe il nuovo lavoro che è stato realizzato assieme alla sua storica band ossia i Crazy Horse. Proprio recentemente, Neil ha pubblicato su YouTube il terzo videoclip estratto da “Psychedelic Pill” e la traccia in questione “Twisted Road” fa davvero ben sperare per ciò che ci apprestiamo ad ascoltare fra poco. La peculiarità però della canzone, in puro stile Neil Young, è un video molto country con immagini d’epoca che portano lo spettatore immediatamente dietro nel tempo. Il filmato inizia con una inquadratura delle strade americane e prosegue con locandine di concerti, festival musicali, il bus classico dove la band viaggiava da una parte all’altra degli USA e molti altri dei cimeli classici di una formazione, considerando ovviamente anche i Crazy Horse con Neil Young, che ha viaggiato in ogni parte d’America.

Neil Young sembra essersi affezionato alla tradizione americana e, dopo appunto “Americana” che ha raccontato la storia della musica folk made in USA, ecco un disco sicuramente maggiormente nelle corde consone di Neil Young anche se la tradizione folk non si scosta mai, come si dimostra anche in questa clip con immagini d’annata. Il video, coerentemente con il testo del brano, racconta quella sensazione di nostalgia verso la musica americana anni ’60 definita dallo stesso Neil Young: “Quella vecchia musica mi calmava l’anima”.

Neil Young - Psychedelic Pill - Artwork

Neil Young – Psychedelic Pill – Artwork

Come si può vedere dal video di “Twisted Road” tutto questo è rispettato alla perfezione e non mancano i riferimenti a Bob Dylan e Roy Orbison. Ricordiamo che il cantautore ha pubblicato nel 2010 “Le Noise”, disco interamente realizzato con sola voce e chitarra, Neil Young ha pubblicato solo qualche mese fa, a giugno del 2010, il disco “Americana” dedicato ai grandi classici della musica folk americana. L’artista canadese è ritornato a collaborare in pianta stabile con la band della vita ossia i Crazy Horse, dopo “Greendale” del 2003. Un artista profondamente prolifico, un’icona della storia musicale del Canada, dell’America e della storia della musica in generale.

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi