I mistici dell'Occidente", I Nuovo album dei Baustelle previsto per Gennaio 2013 | MelodicaMente

News Baustelle | © Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Pubblicato il luglio 31st, 2012 | da Stefano Pellone

0

Nuovo album dei Baustelle previsto per Gennaio 2013

A tre anni di distanza dalla loro ultima fatica “I mistici dell’Occidente“, I Baustelle si sono ritirati nella loro città natia di Montepulciano in provincia di Siena per registrare il loro nuovo e sesto album che dovrebbe uscire nel Gennaio del 2013.

Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini, ormai consacrati come uno dei trii più alternativi dell’indie rock italiano, secondo quando riporta il fan site Bauaffair, prima si sono recati in Polonia per la prima fase di registrazione della parte orchestrale del nuovo disco e poi si sono rinchiusi nella loro terra natale ed hanno scelto il cortile della Fortezza Medicea di Montepulciano come studio di registrazione.

La scelta di tale location è così motivata in un’intervista a Repubblica da Francesco Bianconi:

Abbiamo scelto Montepulciano perchè innanzitutto è casa nostra e volevamo tornarci e anche perchè volevamo un posto bello e tranquillo in cui lavorare, un posto che non fosse uno studio di registrazione propriamente detto. Grazie a Dio al giorno d’oggi se ne può fare a meno dell’ansia dello studio di registrazione per la fase di ripresa, e per questo siamo venuti a Montepulciano. E poi non registravamo a Montepulciano dai tempi della “Moda del lento”, il nostro secondo album, nel 2003.

Baustelle | © Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Bianconi continua raccontando di come l’ambiente abbia influenzato il disco con le sue “vibrazioni”:

L’ambiente ha finito per influenzare l’album. Abbiamo utilizzato l’organo del Duomo. In Palazzo Ricci, dove c’è un’accademia musicale gestita dal conservatorio di Colonia, abbiamo rubato il suono di un pianoforte Steinway e di un clavicembalo. Alcune registrazioni della mia voce le ho fatte a casa dei miei genitori, giù ad Abbadia, con i pullman che passano in sottofondo. E abbiamo anche invitato un coro locale.

La band, che proprio da una casa colonica abbandonata in Valdichiana ha cominciato la sua carriera che li ha portati in questo ultimo periodo ad un ampio consenso di pubblico e critica con tanto di concerti sold out in tutta Italia e con la partecipazione all’Heineken Jammin Festival e al Concertone del 1° Maggio, ha ottenuto anche ampi consensi in campo critico e cinematografico, con il premio al singolo “Piangi Roma” facente parte della colonna sonora del film “Giulia non esce la sera” e il Premio “Clip Music 2010 – categoria senior” al Festival di Ravello per il video de “Gli spietati“.

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi