News Deejay Tv

Pubblicato il dicembre 4th, 2012 | da Vittoria Borgese

0

Occupy Deejay ospita Boosta, Arisa e i Tre allegri ragazzi morti

Occupy Deejay,  il nuovo programma in onda dal lunedì al venerdì, dalle 15.00 alle 18.00 e condotto da Wintana insieme a Marco Mix ospiterà nella settimana del 4 al 7 dicembre tra gli altri, anche Boosta, Arisa e i Tre allegri ragazzi morti. La trasmissione che ci terrà compagnia con una lunga diretta di tre ore tutti i pomeriggi della settimana, porta con se una grande novità  che sta nella prima vera interazione quotidiana del pubblico tramite una piattaforma dedicata di Social TV, che, grazie a Facebook e Twitter, consente allo spettatore di diventare parte attiva del programma stesso: gli utenti possono infatti interagire utilizzando i social network integrati nella stessa interfaccia.

Durante le oltre tre ore di diretta ci alterneranno in studio attori, cantanti, blogger, personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport: a Occupy Deejay i personaggi si raccontano, mostrando i loro video ufficiali o i loro filmati amatoriali, le novità discografiche e i nuovi video raccontati e presentati anche dagli stessi artisti ospiti in studio. Tra gli ospiti musicali della nuova settimana di Occupy Deejay ci saranno dunque Boosta, Arisa e i Tre allegri ragazzi morti.

Deejay Tv

Martedì 4 dicembre il primo a raccontarsi al programma di Deejay sarà il cantautore Bianco: il suo primo disco, “Nostalgina”, del 2011 è stato anche la prima pubblicazione dell’etichetta indipendente torinese INRI e qualche mese dopo l’uscita del disco Bianco è stato notato da MTV, che l’ha nominato artista della settimana per MTV New Generation con il video di “Mela”. Alle 16.15 toccherà a Davide Dileo aka Boosta, co-fondatore dei Subsonica: Boosta è considerato uno dei migliori DJ italiani da esportazione, di continuo dietro la consolle dei migliori club; ha pubblicato 12” per Mantra Vibes, Ocean Dark, Toast Hawaii, Mute fino ai progetti in divenire per Stereo7, 303lovers e altri. Ma questa è solo una parte di tutto quello che è Boosta: Davide è infatti anche scrittore, editorialista per XL/Repubblica e per il quotidiano “La Stampa”, dal 2010 è anche editore: assieme a Michele Dalai e Andrea Agnelli dà vita a ADD, casa editrice votata eminentemente alla pubblicazione di saggistica contemporanea. L’attività di scrittura lo porta come conseguenza naturale ad avvicinarsi al mondo del cinema, come sceneggiatore per “Surfin Torino” e “Ho Visto Cose,” nuovo documentario sulla Torino Magica di cui Boosta cura tutte le musiche originali, oltre a offrirsi amichevolmente come interprete.

Mercoledì 5 dicembre Occupy Deejay accoglierà Arisa, attualmente impegnata nella giuria di X Factor, talent di Sky Uno giunto ormai alle soglie della finale e che ha visto la cantante lucana in aperta polemica dopo l’esclusione dei suo Freres Chaos.  Artista eclettica, Arisa dopo la vittoria fra i giovani al Festival di Sanremo del 2009 con “Sincerità” ha debuttato come attrice nel film “Tutta colpa della musica” di Ricky Tognazzi. Il 24 gennaio 2012 ha pubblicato il suo primo romanzo “Il Paradiso non è granché”.  Alle 17.15 per The Flow invece, ospite Rak Barracuda.

Tre allegri ragazzi morti

Giovedì 6 dicembre è sarà la volta di Tre allegri ragazzi morti: Davide Toffolo (chitarra e voce), Luca Masseroni (batteria) ed Enrico Molteni (basso) sono il gruppo nato nel 1994 a Pordenone. La band si esprime in due dimensioni parallele: quella del gruppo rock, che non mostra mai il proprio volto se non in concerto, e quella che al contrario attiene al mondo della pura immagine nel fumetto “Cinque allegri ragazzi morti”, creatura di Toffolo. I Tre allegri ragazzi morti  sono pronti a pubblicare “Nel giardino dei fantasmi”, il nuovo disco in arrivo per La Tempesta Dischi il 7 dicembre 2012 e del quale Toffolo ha detto:

Oggi ho ascoltato il nostro nuovo disco. Paolo Baldini ha terminato i missaggi di NEL GIARDINO DEI FANTASMI. È un disco bellissimo. L’architettura musicale che Paolo ha realizzato sulle canzoni ha la forma di una cattedrale. L’avevamo immaginato come l’incontro dei nostri fantasmi (il rock, il reggae, il dub, la canzone d’autore, il folk) con qualche fantasma più esotico. Il risultato è una musica etnica, di un’etnia immaginaria, fantastica. La nostra. Siamo ALLEGRI RAGAZZI MORTI


Chiuderà la nuova settimana di Occupy Deejay, venerdì 7 dicembre, ospiti gli Useless Wooden Toys:  Riccardo Terzi e Gilberto Girardi, cremonesi di nascita nel 2008 pubblicano “Dancegum (I Dischi de La Valigetta/Self), disco d’esordio con una produzione artista davvero speciale come quella di Bugo. Un percorso senza mai una pausa per quello dei due assemblatori di suoni, che all’inizio del 2010 danno il via ai lavori per quello che poco più tardi diventerà il secondo album, “Piatto Forte”.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi