News SzigetFestival2010

Pubblicato il dicembre 1st, 2010 | da Vittoria Borgese

0

Sziget Festival da oggi parte la vendita dei biglietti

Partono oggi le vendite dei ticket per l’edizione 2011 del Sziget Festival: prezzi invariati rispetto al 2010, nuovi gadget e sconti sull’acquisto del pacchetto Alternativ(a) Camping.

Era il 1993 quando Peter Muller Sziami, eclettico artista ungherese e Gerendai Karoly organizzarono con l’aiuto di una decina di studenti  la prima edizione di un piccolo raduno intitolato “student island – diàk sziget” che negli anni si è imposto come uno dei festival più grandi e seguiti d’Europa.

Da allora ogni anno l’isola di Obuda distante solo 2 km dal centro di Budapest, accoglie un contest che non è soltanto musica, ma anche teatro, mostre, danza, installazioni, spettacoli e  ospita artisti provenienti da tutto il mondo in un luogo in cui ognuno può far conoscere la propria  arte.

Una settimana intera, la seconda d’agosto, che propone circa mille spettacoli e regista una media di 400mila presenze; un evento multimediale, aperto ad ogni espressione artistica e ogni genere musicale.

La line-up è di sicuro la più variega di molti festival estivi: l’edizione 2010 ha visto esibirsi, tra gli altri, Muse, Iron Maiden, Mika, Subsonica, 30 Seconds To Mars, Papa Roach, Ub40, Bad Religion, Ill Nino, in una miscela di pop, rock, metal, hip hop, blues, reggae, afro, world music, folk, elettronica, jazz, classica .

Sziget Festival è stato nominato tra i primi 10 festival europei ed è in lizza per vincere i Festival Awards, se siete fan del Festival  potete contribuire dando il vostro voto sul sito ufficiale dell’evento entro l’8 dicembre.

Vi ricordiamo inoltre che unica responsabile per l’Italia del Sziget Festival è L’Alternativa s.r.l e per tutte le info su biglietti vi invitiamo a contattare l’organizzazione tramite: [email protected]

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi