News Paul McCartney a Covent Garden | © JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images

Pubblicato il ottobre 19th, 2013 | da Chiara B

0

Paul McCartney, dopo New York live a sorpresa a Covent Garden

Paul McCartney ci ricasca. Poco più di una settimana fa aveva bloccato il traffico di New York esibendosi in un esclusivo live a sorpresa, annunciato appena un’ora prima su Twitter, questa volta invece ha voluto stupire il pubblico della propria patria, tenendo un concerto ancora una volta non annunciato a Covent Garden, uno dei luoghi simbolo di Londra. Posto delizioso, che durante il giorno ospita un mercato all’interno del quale si muovono artisti di strada che sono soliti intrattenere turisti, curiosi e compratori con le proprie performance. Ebbene, il Baronetto più famoso al mondo ha scelto di unirsi proprio a loro e di suonare per il pubblico casualmente lì presente ieri, venerdì 18 Ottobre 2013.

Il live che Paul McCartney ha tenuto a Covent Garden è durato circa una ventina di minuti e si è tenuto sul retro di un furgone. Proprio l’ex Beatles ha sottolineato come questa idea sia venuta a lui ed ai suoi musicisti totalmente di getto, mentre erano di ritorno da un pub. Ed ecco che così, con assoluta semplicità, hanno imbracciato gli strumenti e si sono messi ad eseguire alcuni pezzi estratti dal nuovo album “New”, pubblicato lo scorso 14 Ottobre.

Paul McCartney a Covent Garden | © JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images

Paul McCartney a Covent Garden | © JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images

Al pubblico esterrefatto che se lo è trovato davanti, McCartney ha semplice detto: “Buon pomeriggio e benvenuti a Covent Garden!”, come se la cosa più normale al mondo sia trovarsi in un concerto di una leggenda vivente della musica mondiale mentre si stanno scegliendo tazze dalle forme inconsuete e statuine tribali. Perché questa volta, a differenza di quanto accaduto nella Grande Mela, nessuno era stato informato.

A prescindere dalla sicura efficacia di simili strategie promozionali (la notizia sta rimbalzando in ogni angolo della rete da ore), è bello vedere come un personaggio così importante non voglia fuggire dal proprio pubblico, né tanto meno si senta a questi superiore prendendone le distanze. A Sir Paul piace suonare e stare in mezzo ai propri fan ed ogni occasione è buona per poterlo fare.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi