Una Canzone Pop"..." /> Pierdavide Carone, dal premio della Critica al Disco d'Oro, "ma non sono una Superstar" | MelodicaMente

News no image

Pubblicato il aprile 14th, 2010 | da Mara Parlongo

0

Pierdavide Carone, dal premio della Critica al Disco d’Oro, “ma non sono una Superstar”

A quanto pare neanche questo grande seguito, l’enorme successo di “Una Canzone Pop“, attualmente al primo posto nela classifica degli album più venduti nel nostro paese, l’unico che è riuscito a scalzare dal primo posto dopo svariate settimane “Oltre” di Emma Marrone, e nemmeno il premio della critica, per la sua spiccata originalità d’interpretazione e scrittura riescono a staccare i piedi, ben saldati a terra, del cantautore terzo classificato ad Amici 9, Pierdavide Carone.

Ma ovviamente per non sentirsi una “Superstar” ci vuole tanta forza d’animo e forse anche qualche trucco come lo stesso Pierdavide Carone afferma: “Per evitare di diventare una Superstar sto cercando di ignorare le classifiche e non leggo i giornali. Sto pensando di ricominciare a scrivere, visto che da tre mesi sono rimasto fermo. Di canzoni ne ho pronte tante, bisogna vedere se mi fanno fare il secondo disco“.

Inoltre il giovane e anticonformista cantautore ci spiega come l’idea di una delle sue più apprezzate canzoni, “La Ballata Dell’Ospedale“, nasce in maniera cosi spontanea e strana nello stesso tempo, dicendo: “Mi è sembrato strano di dover passare un mese dentro l’ospedale per un calcolo renale, quando c’ era gente che stava peggio di me, che andava e veniva, mentre io rimanevo lì. E’ stata un po’ l’ esasperazione a farmi scrivere La ballata dell’ ospedale

Tags: , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi