News Pierdavide Carone a Sanremo | ©  Daniele Venturelli/Getty Images

Pubblicato il marzo 1st, 2012 | da Chiara B

3

Pierdavide Carone piange Lucio Dalla: “Sono sconvolto. Era vivissimo”

La notizia della morte di Lucio Dalla, giunta inaspettatamente quest’oggi, ha sconvolto tutti, fan estimatori appassionati di musica ed anche colleghi ed amici del cantautore bolognese. Molti in queste ore si sono espressi tramite comunicati stampa oppure sfruttando le uove tecnologie ed i social networks. Altri, invece, hanno preferito chiudersi nel proprio dolore e vivere questo momento in privato. Questa è stata anche la scelta di Pierdavide Carone, il giovane cantautore romano con il quale Lucio Dalla aveva partecipato all’ultima edizione del Festival di Sanremo.

Avevano scritto a quattro mani “Nanì”, la storia di un amore impossibile tra un giovane ragazzo ed un’esperta prostituta che non poteva ricambiare il suo amore in modo esclusivo. Una volta sul palco, poi, erano stati “distribuiti i compiti”: Pierdavide Carone cantava il brano, Dalla ha diretto l’orchestra e faceva il controcanto. La sua ultima performance pubblica.

Pierdavide Carone a Sanremo | © Daniele Venturelli/Getty Images

Oggi Pierdavide si trova investito da un vero e proprio dramma: con Lucio aveva instaurato un rapporto di amicizia e non soltanto professionale. Certo, lui gli ha prodotto l’ultimo disco “Nanì ed altre storie”, uscito proprio il 15 Febbraio, in concomitanza con Sanremo 2012, ma non era solo una questione lavorativa tra loro.

Così come Francesco De Gregori, che ha preferito non rilasciare dichiarazioni, stesso atteggiamento per Pierdavide Carone, irrintracciabile da quando è stata diffusa la notizia della morte di Dalla. Lo ha sentito il padre Giacomo, che ha riferito le parole che il figlio ha voluto comunciargli prima di chiudersi in un pesante silenzio: “Spengo il cellulare papà, sono sconvolto. L’ho sentito ieri ed era vivissimo, vivissimo: era un vulcano di progetti, di idee”.

Era questo lo spirito di Lucio Dalla: un uomo forte, che amava guardare al futuro, alla vita, a quelle novità che ci aspettano dietro l’angolo. Occhi carichi di curiosità, l’animo di un bambino che si approccia con sempre nuova speranza al mondo.

Con tali occhi aveva guardato anche alla nuova leva della musica Pierdavide Carone, che si era ritrovato ad avere la fiducia e a lavorare con uno dei più importanti artisti italiani. Rispettiamo il suo silenzio ed il suo dolore.

Video Pierdavide Carone e Lucio Dalla

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



3 Responses to Pierdavide Carone piange Lucio Dalla: “Sono sconvolto. Era vivissimo”

  1. paola says:

    mi dispiace davvero col cuore non me l’m aspettavo davvero lucio era un gran cantante

  2. cadzutz says:

    invece a me non dispiace per nientem dovrebbero morire tutti così, in tournee per fare un mestiere bellissimo e senza soffrire

    • BENNYNA says:

      secondo me tu 6 fuori!
      sono d’accordo sul fatto che è megio morire senza soffrire però a me a differenza tua mi dispiace immensamente anche se io non lo conoscevo benissimo però ho sentito parlare benissimo di lui e poi mi ha sempre fatto una bellissima impressione di un bravissimo uomo con una grande anima e molto umile nonostante sia famosissimo e ti posso assicurare che non ce ne sono molti cantanti famosi cosi semplici,educati e giusti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi