News David Gilmour, Roger Waters, Nick Mason, Rick Wright | © MJ Kim/Getty Images

Pubblicato il novembre 2nd, 2011 | da Chiara B

0

Pink Floyd: in arrivo la doppia versione di “Wish You Were Here” e un Best Of

Uno di quei dischi che hanno fatto la storia, scritto da un gruppo che è diventato leggenda: dall’8 Novembre saranno disponibili due nuove versioni di “Wish You Were Here” dei Pink Floyd. Questo album vede la sua prima pubblicazione nel Settembre del 1975 ed ha seguito un altro capolavoro della band, “The Dark Side of the Moon”, per cui una riedizione analoga è già stata fatta. Oggi, dopo più di 35 anni da quando è uscito, “Wish You Were Here” torna a risplendere di nuova luce in due nuove edizioni: dalla prossima settimana sarà disponibile nelle versioni “Immersion” ed “Experience”. In “Immersion” sarà contenuto, oltre alle 5 tracce originali del disco, anche materiale live tratto dal concerto che i Pink Floyd tennero nel 1974 a Wembley, tra cui una esclusiva versione di “Shine On You Crazy Diamond” della durata di oltre 20 minuti. Ma anche due tracce che all’epoca vennero scartare e non incluse nella tracklist del disco, “Raving And Drooling” e “You’ve Got To Be Crazy”, che vennero poi rielaborate ed inserite in “Animals” con i titoli di “Sheep” e “Dogs”. Sempre in “Immersion” una versione esclusiva del brano “Wish You Were Here” accompagnata dal violino di Stéphane Grappelli, un album fotografico di Jill Furmanonsky ed un booklet di 36 pagine scritto da Storm Thorgerson.

David Gilmour, Roger Waters, Nick Mason, Rick Wright | © MJ Kim/Getty Images

“Experience”, la seconda edizione di “Wish You Were Here”, conterrà l’album originale rimasterizzato in formato digitale, un cd di registrazioni live e in studio mai edite ed un booklet di 20 pagine, scritto sempre da Storm Thorgerson. Ma non è finita qui, perchè sempre l’8 Novembre, in contemporanea con la riedizione di “Wish You Were Here”, ci sarà anche l’uscita di “The Best of Pink Floyd”, greatest hits che ripercorre tutta la musica che questi signori qualche anno fa hanno inciso nella storia. La selezione dei brani è stata fatta direttamente da David Gilmour, Roger Waters e Nick Mason: un’impresa davvero ardua, ne sono certa, ma che ha mirato a raccogliere i pezzi più rappresentativi della band. Giornata epica, quella di martedì prossimo, per i capolavori della musica. Tracklist di “The Best of Pink Floyd”: 1. Hey You da “The Wall” (1979) 2. See Emily Play da “Relics” (1971) 3. The Happiest Days of Our Lives da “The Wall” (1979) 4. Another Brick in the Wall (part 2) da “The Wall” (1979) 5. Have a Cigar da “Wish You Were Here” (1975) 6. Wish You Were Here da “Wish You Were Here” (1975) 7. Time da “The Dark Side of the Moon” (1973) 8. The Great Gig in the Sky da “The Dark Side of the Moon” (1973) 9. Money da “The Dark Side of the Moon” (1973) 10. Comfortably Numb da “The Wall” (1979) 11. High Hopes da “The Division Bell” (1994) 12. Learning to Fly da “A Momentary Lapse of Reason” (1987) 13. The Fletcher Memorial Home da “The Final Cut” (1983) 14. Shine On You Crazy Diamond da “Wish You Were Here” (1975) 15. Brain Damage da “The Dark Side of the Moon” (1973) 16. Eclipse da “The Dark Side of the Moon” (1973)

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi