News Michael Jackson | © Koichi Kamoshida/Getty Images

Pubblicato il novembre 28th, 2011 | da Chiara B

0

Processo Michael Jackson: chiesto risarcimento milionario al Dottor Murray

Finalmente il processo al Dottor Conrad Murray per la morte di Michael Jackson è giunto alla fine.
Dopo essere stato dichiarato colpevole da parte della giuria popolare, il medico personale del Re del Pop ha dovuto attendere circa due settimane prima di sapere l’entità della propria sentenza, su cui stava deliberando il giudice: domani 29 Novembre saprà, sapremo.

Michael Jackson | © Koichi Kamoshida/Getty Images

Gli avvocati dell’accusa e della difesa hanno avanzato le rispettive proposte: gli avvocati della famiglia Jackson hanno richiesto innanzitutto 4 anni di detenzione in carcere, richiesta subito controbattutta dai difensori del medico, che vorrebbero ottenere la libertà vigilata per il loro assistito.

Ma non solo, perchè la richiesta dell’accusa che più sta facendo discutere è quella che il Dottor Murray paghi un risarcimento ai tre figli di Michael Jackson, per averli privati della figura paterna. La cifra stimata è esorbitante, da capogiro: 75 milioni e mezzo di Euro.

Un pagamento che il Dottor Murray non potrebbe certamente sostenere, nonostante le sue buste paga portassero cifre da far perdere i sensi a chiunque di noi. Già, perchè ora cominciano a diffondersi dettagli sui guadagni del Dottor Murray e sulla sua storia. Veniamo così a sapere che, prima di diventare il medico personale del cantante statunitense, possedeva alcune cliniche provate a Houston e Las Vegas, le ha abbandonate per dedicarsi al suo nuovo paziente. Alcuni accordi lo avevano portato a percepire qualcosa come 110 mila Euro al mese.

Uno stipendio che definir tale è sminuirlo, ma che comunque non gli consentirebbe di poter sostenere il risarcimento. Pare, infatti, che stia per dichiarare il fallimento. Domani ci saranno quindi nuovi aggiornamenti su questa vicenda sia da questo punto di vista, che per tutto il contorno, per cosi dire, della vicenda.

La condanna che l’opinione pubblica ha emesso già da prima che il processo cominciasse è forte e perseguiterà il Dottor Murray anche una volta scontati gli eventuali quattro anni di carcere.
A prescindere dal risarcimento, che prende in considerazione vari punti quali le spese del funerale (ricordiamo che si trattò di uno show televisivo) e i danni subiti dall’annullamento del tour mondiale che Michael Jackson stava per iniziare, il nome del Dottor Murray, sconosciuto al mondo fino a due anni fa, ora è marchiato a fuoco.
Almeno il capitolo processo sta per chiudersi, chissà cosa accadrà nei prossimi mesi.

Tags: ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi