News Paolo Ormi

Pubblicato il giugno 11th, 2013 | da Stefano Pellone

0

RAI, è morto il Maestro Paolo Ormi

Lutto nel mondo della musica e della RAI: è morto stanotte a Roma il maestro Paolo Ormi, una delle colonne musicali della Radio Televisione Italiana. Aveva 77 anni.
Nato a Firenze il 14 maggio 1936 e diplomatosi al conservatorio in pianoforte in giovane età, già nel 1960 Ormi iniziò la sua carriera di arrangiatore a Parigi fino al 1969, anno in cui si stabilì definitivamente a Roma. Dal 1970 il Maestro Ormi comincia a collaborare con i più famosi artisti italiani ed internazionali tra cui Frank Sinatra, Aretha Franklin, Claudio Baglioni, Patty Pravo, Rita Pavone e Raffaella Carrà.

La sua carriera in RAI non conosce confini: partecipa a 3 edizioni del “Festival di Sanremo“, a 7 edizioni di “Domenica in“, a 4 edizioni di “Non è la Rai” e a 4 edizioni di “Pronto Raffaella” e “Canzonissima“, ed è ricordato come colonna musicale di molte altre tramissioni televisive di successo come “Discoring” e “Pronto chi gioca”, passando per “Millemilioni” e “Rock’n’roll“, soprattutto negli anni 70-80. Dirige nel tempo varie orchestre sinfoniche tra le quali spiccano i nomi di Monte Carlo, Parigi e Metropolitan di New York, oltre a quella della RAI. E’ stato anche autore di diverse colonne sonore (come quelle per “Madness – Gli occhi della luna” e “Il… Belpaese”) e collaboratore di artisti come Gianni Boncompagni, Nada, Gabriella Ferri e Shel Shapiro.

Il Maestro Ormi è scomparso a causa di un improvviso collasso cardiaco e lascia la figlioletta di 10 anni, Roberta Ormi, e la compagna Teresa D’Antonio. E’ stato l’artista Teddy Reno a dare in giornata la notizia della tragica scomparsa, dato che Ormi aveva lavorato per molti anni anche quale elemento di spicco della sua organizzazione artistica.

La Redazione di MelodicaMente si unisce al cordoglio collettivo per la scomparsa di quella che è stata una colonna della musica italiana in un periodo così importante.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi