News Red Hot Chili Peppers

Pubblicato il dicembre 9th, 2011 | da Greta C

0

Red Hot Chili Peppers: la probabile scaletta dei live italiani

Domani, 10 Dicembre, al Palaolimpico di Torino, ore 21.00, si terrà il concerto dei Red Hot Chili Peppers, appuntamento imperdibile per tutti gli amanti del gruppo statunitense. La data torinese non sarà l’unico live italiano della band che approderà al Mediolanum Forum di Milano domenica 11 dicembre. Appuntamento quindi con i RHCP per il week end.

Dalle cronache dell’evento, per quanto riguarda il live che c’aspetta domani, 10 dicembre a Torino, sembra che i fan della formazione di Kiedis e soci stiano arrivando a flotte da tutta Italia. La febbre per uno dei concerti più attesi per questo mese di dicembre è ufficialmente alle stelle. Le due tappe italiane fanno parte del tour che la band sta portando in scena dallo scorso ottobre, quando ha dato il via alle danze live dalla Germania.

Red Hot Chili Peppers

Red Hot Chili Peppers | © Tim Whitby/Getty Images

“I’m with you” è uno dei dischi di cui si è più parlato quest’anno: il ritorno dei RHCP all’attivo ha sicuramente aumentato l’attenzione dei numerosi fan ma anche semplicemente dei curiosi, visto che la band si può annoverare fra le grandi potenze rock della musica attuale. Registrato negli studi di Los Angeles e di Malibu, il disco ha ricevuto molte critiche musicali entusiaste e qualcuna, invece, negativa ma, la band sembra essere inattaccabile in quanto a potenza espressa.

L’atteso concerto vedrà lo show del cantante Anthony Kiedis, il bassista Flea, il batterista Chad Smith e la nuova leva Josh Klinghoffer. Ci siamo chiesti quale sarà una possibile scaletta e, ovviamente, bisogna precisare che questa è solo una ipotesi basata sulle dichiarazioni della band e sui show passati ma non è stata ufficializzata assolutamente dalla formazione. Flea in un’ intervista rilasciata a Panorama.it ha precisato che “Sarà uno spettacolo greatest hits, con tutti i nostri classici del passato e alcuni pezzi del nuovo disco“. Anthony Kiedis sulla scelta della setlist ha precisato:

Scelgo le canzoni insieme con Flea o anche da solo mentre sono in camerino e mi sto preparando prima di arrivare in scena. È in quel momento che vengono le idee migliori e sento le vibrazioni giuste. I ragazzi non hanno problemi a seguire la mia traccia, Josh compreso, ormai sono parte del loro DNA.

I Red Hot Chili Peppers, sul palco di Torino e di Milano potrebbero portare in scena la seguente setlist:

  • Monarchy of Roses
  • Dani California
  • Scar Tissue
  • The Adventures of Rain Dance Maggie
  • If You Have To Ask
  • Charlie
  • Otherside
  • Ethiopia
  • Throw Away Your Television
  • Blood Sugar Sex Magik
  • Under the Bridge
  • Me & My Friends
  • Cover
  • Look Around
  • Soul to Squeeze
  • They’re Red Hot
  • Californication
  • By the Way
  • Right On Time
  • Give It Away
  • Chad & Mauro Jam
  • Can’t Stop
  • Meet Me at the Corner
  • Sir Psycho Sexy
  • By the Way
  • Right On Time
  • Final Jam

Gli opening act delle due serate italiane saranno i Foals, gruppo indie rock britannico che si troverà a suonare davanti a grandi platee che riempiranno fino all’ultimo centimetro i due spazi predisposti agli eventi. I live, infatti, sono sold out già da diverso tempo, così come tutte le altre date del tour europeo. Ricordiamo che i Red Hot Chili Peppers voleranno poi il 13 dicembre in Svizzera e il 15 e il 17 dicembre in Spagna, rispettivamente a Barcellona e Madrid.

I RHCP sono perfettamente consci della grande fortuna che hanno avuto nell’essere in cima a qualsiasi classifica discografica e osannati come paladini del rock. E’ proprio Flea che, parlando sempre con Panorama.it conclude l’intervista dicendo: “La musica mi ha regalato una vita meravigliosa”. Ricordiamo che il bassista sta portando avanti un progetto collaterale con, niente meno che Thom York dei Radiohead. Flea stesso ammette che fra i RHCP e i Radiohead ci sono gran poche cose in comune ma, spiega proprio questa unione dicendo che la musica è un linguaggio universale. Parole assolutamente d’affetto verso York, definito dal bassista come un musicista eccezionale, con una creatività e un talento dilagante.

In attesa di approfondire meglio questo nuovo progetto di Flea, ora, le attese sono tutte rivolte ai due concerti del week end: Torino e Milano sono pronte per essere incendiate dai Red Hot Chili Peppers.

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi