Il compositore canadese Leonard Cohen è pronto per..." /> Il ritorno di Leonard Cohen nel 2012 | MelodicaMente

Anteprime leonard cohen

Pubblicato il agosto 22nd, 2011 | da Greta C

0

Il ritorno di Leonard Cohen nel 2012

Il compositore canadese Leonard Cohen è pronto per un grande ritorno sulle scene musicali mondiali. Il cantautore, molto probabilmente, pubblicherà un nuovo disco durante il 2012 e, voci vicino all’artista confermano che il periodo più probabile sarà intorno ai mesi primaverili.

A distanza di circa otto anni dall’ultimo prodotto discografico “Dear Heather”, il cantautore folk, Leonard Cohen sarebbe pronto a sfornare un nuovo disco d’inediti. Inoltre saranno presenti, molto probabilmente, tracce già note come “A street”, “Born in Chains”, “Darkness”, “Love” e “Lullaby”. Il motivo dell’inclusione di questi pezzi e della loro conoscenza è riconducibile al fatto che Leonard Cohen ha presentato proprio queste canzoni durante il tour mondiale che l’ha visto protagonista qualche mese fa.


Fresco vincitore del premio australiano Helpmann Award, Leonard Cohen ha una lunga carriera discografica alle spalle e un curriculum ineguagliabile. Il cantautore poeta, fin dall’infanzia e adolescenza ha sempre amato la poesia e grazie all’esplosione della sua “Suzanne” nel 1966 ha iniziato a farsi conoscere anche nel mondo musicale.

Troppo spesso si ricorda Leonard Cohen per la sua struggente “Hallelujah“, la stessa coverizzata poi, fra gli altri, da Jeff Buckley e Bob Dylan ma, l’apporto che ha dato e sta continuando a dare il cantautore di Montréal alla musica va ben oltre una canzone.

Nel corso degli anni Leonard Cohen si è contraddistinto per un comportamento sempre perfetto, davanti e dietro le telecamere e per concerti emozionanti. Seguace del buddhismo da decenni ha passato gran parte degli anni novanta in un monastero in California.

Molto amato da un nostro cantautore ormai scomparso ma mai dimenticato, Fabrizio De André, Leonard Cohen è ispirazione per numerosi artisti che vanno da Ornella Vanoni a De Gregori passando per gli internazionali Sisters of Mercy, Nick Cave, U2.

Personalità introversa e molto schiva, Leonard Cohen ha pubblicato un album, con relativo dvd davvero eccezionale “Songs from the Road” nel 2010. Questo è solo l’ultimo dei tre lavori dal vivo rilasciati dall’artista negli ultimi anni: “Live in London” del 2004, “Live at the Isle of Wight 1970” del 2009 (l’album è stato registrato nel 1970 ma pubblicato solo nel 2009) e il già citato “Songs from the road”.

Ricordando l’ultima esibizione italiana di Leonard Cohen, il 10 settembre scorso a Firenze, speriamo di avere al più presto dettagli su questo attesissimo ritorno di una delle personalità cardine della musica cantautorale e folk.

Tags: ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi