News Guns N' Roses nella Rock & Roll Hall of Fame | © Theo Wargo / Getty Images

Pubblicato il dicembre 8th, 2011 | da Vittoria Borgese

0

Nella Rock and Roll Hall of Fame Guns N’ Roses, Red Hot Chili Peppers e Beastie Boys

Sono stati annunciati i nomi degli artisti che con la cerimonia del 14 Aprile 2012 entreranno a far parte della Rock and Roll Hall of Fame , che nel corso degli anni ha visto l’inclusione di artisti del calibro di Ray Charles, Led Zepellin, Elvis Presley, Chuck Berry, James Brown. La cerimonia, che è aperta al pubblico ormai dal 2009, verrà trasmessa poi dell’emittente HBO che con i suoi rappresentati era presente alla conferenza stampa che ha annunciato i nomi degli artisti che faranno il loro ingresso nella Hall Of Fame quest’anno.

In vista della serata relativa delle premiazioni, la città di Cleveland ospiterà una settimana di eventi speciali tra cui l’inaugurazione di una nuova biblioteca, della mostra “Rock My Soul gospel tribute” oltre  ad una serie di incontri con gruppi di studenti con i quali discutere della storia e dell’impatto del rock and roll.

Guns N' Roses nella Rock & Roll Hall of Fame | © Theo Wargo / Getty Images

Tra i nomi annunciati  nella categoia performer vi segnaliamo quelli di tre gruppi americani che entreranno così anche formalmente nell’Olimpo del rock mondiale: si tratta di Beastie Boys , Red Hot Chili Peppers e Guns N’ Roses. Sul sito ufficiale dell’evento un breve cenno alla storia di ciascun gruppo spiega le ragioni che stanno alla base della loro inclusione: la ricca carriera dei Beastie Boys che “hanno introdotto al rap un pubblico enorme”, i Guns N’ Roses che si sono affermati come “una delle più dinamiche ed esplosive hard rock band della storia” e i Red Hot Chili Peppers definiti  “una delle band con il maggiore successo commerciale e musicalmente influente degli ultimi venticinque anni del rock”.

Reazioni di grande entusiasmo alla notizia  da parte dei RHCP i cui membri hanno in più occasioni commentato l’annuncio del loro inserimento nella Rock and Roll Hall of Fame: intervistato dalla rivista Rolling Stone, il frontman Anthony Kiedis ha detto di aver voluto condividere la notizia che non era ancora ufficiale, con suo padre. “Sto per dirti una cosa che non possiamo dire ancora a nessuno” – ha confessato Kiedis al padre che non ha trattenuto le lacrime. Più irruenta la reazione di Chad Smith che tramite Twitter ha annunciato:

Those Crazy bastards at the hall of fame are putting us in this year?!! Howabout them apples! Seriously..I’m very humbled and grateful.Wow

Stessa gioia espressa dai due membri storici dei Guns N’ Roses Slash e Axl Roses

Nella stessa categoria assieme ai gruppi già citati anche The Small Faces/The Faces, Donovan e Laura Nyro. Attualmente possono essere proposti per l’ammissione alla Hall of Fame singoli artisti, o gruppi dopo che siano trascorsi 25 anni dalla loro prima incisione: quattro categorie: Performers, Non-Performers, Early Influences e Sidemen (quest’ultima dal 2000).

Una volta svelati i nomi degli artisti che verranno inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame l’attenzione è tutta rivolta ai performer: in particolare i fan dei Guns si chiedono se la cerimonia di inclusione sia l’occasione buona per rivedere insieme la formazione storica che non si esibiscono insieme ormai da oltre 20 anni. Con i batterista Steven Adler che su una possibile reunion e i dissidi tra Axl e Slash ha detto a Rolling Stone:

Assolutamente non si farà. Ma, per quanto ne so, c’è un Dio che ha  un potere più alto, ed è possibile. Purtroppo, io non lo prevedo. E’ un vero peccato il modo in cui i Guns N’ Roses sono finiti, ma Slash e Axl ha smesso di funzionare insieme. Per venti anni, a causa di qualche rancore stupido, che io vi garantisco nessuno dei due saprebbe dirvi di cosa si è trattato perchè non lo sanno nemmeno. Venti anni di grande musica sono stati sprecati a causa di qualche stupido rancore. E ‘una vergogna.

Tags: , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi