News Mick Jagger dei The Rolling Stones | © Kenzo Tribouillard/Getty Images

Pubblicato il ottobre 26th, 2012 | da Stefano Pellone

0

I Rolling Stones stupiscono Parigi con il loro concerto a sorpresa

I Rolling Stones, per celebrare i loro 50 anni di musica insieme, hanno deciso di dare il loro primo concerto da cinque anni a questa parte nel teatro LaTrabendo di Parigi giovedì 25 Ottobre, esaltando il pubblico che ha pagato solo 15€ per ogni biglietto per vedere il concerto a sorpresa. Il prezzo del biglietto ha creato una forte polemica in Inghilterra, dove per i concerti degli Stones alla 02 Arena di Londra del 25 e 29 Novembre i biglietti sono arrivati a costare oltre 500€.

Il chitarrista Ronnie Wood aveva fatto intuire che a breve i Rolling Stones avrebbero fatto qualcosa quando in una intervista al magazine NME aveva detto che la band avrebbe fatto piccoli concerti nei club che avrebbero sorpresi loro per primi, in spazi da 200-300 persone. Wood aveva anche detto che la band si era sottoposta a prove estenuanti e che aveva lavorato duro.

Il gruppo aveva poi annunciato via Twitter questo giovedì che avrebbe suonato un piccolo concerto di riscaldamento a Parigi, con i biglietti disponibili al Virgin Megastore sulla Champs Elysees avenue: la notizia si è sparsa come un incendio e i biglietti sono stati venduti due ore prima ad una folla che aveva formato una coda enorme già dalla notte di Mercoledì: i 350 biglietti (la sala poteva contenere 700 persone) sono stati venduti in pochi minuti.

Prima del concerto, iniziato alle 21:00, i quattro Stones sono arrivati e hanno firmato molti autografi ai fans. Nella sala erano proibite telecamere, macchine fotografiche, cellulari e registratori. Il concerto è poi cominciato ed è durato circa un’ora e 20 minuti, molto di più dei 30 minuti stimati, con la band che ha cominciato con “Route 66” e che ha continuato cantando alcune delle loro hit più amate, da “Start Me Up” a “Miss You“, da “It’s Only Rock and Roll” a “Brown Sugar“, insieme a pezzi come “Doom and Gloom“, una traccia presa dalla loro antologia per il 50esimo anniversario.

Mick Jagger dei The Rolling Stones | © Kenzo Tribouillard/Getty Images

Dopo che le porte sono state chiuse, gli organizzatori hanno permesso ad alcuni dei fan delusi dal non aver preso il biglietto e che erano tenuti fuori dal locale da un cordone di sicurezza di entrare e prendere parte al concerto gratuitamente.

Lo stesso Mick Jagger si è permesso di scherzare sulla band e sulla loro tenuta durante il concerto:

Non riesco a credere che noi siamo ancora in piedi. Penseresti che ora uno o due di noi si dovrebbe sedere, ma non lo facciamo.

Le reazioni del pubblico sono state entusiastiche:

Sembrava la loro sesta o settima performance, hanno ancora l’entusiasmo e l’emozione di godersi lo spettacolo e la reazione del pubblico, anche dopo 50 anni. E’ stato straordinario.

Ci sarò un secondo spettacolo privato lunedì prossimo per gli impiegati della compagnia di investimenti Carmignac Gestion. Fuori dal teatro parigino, alcuni rumors sentiti dai fans parlavan di altri possibili piccoli concerti nella capitale Francese da parte della band prima dei loro shows.

E’ dal 2007 che la band non si esibiva più dal vivo e gli Stones hanno deciso di dare altri quattro grandi concerti in Gran Bretagna e negli Stati Uniti.

Ecco la lista dei pezzi eseguiti:

“Route 66”
“It’s Only Rock ‘N’ Roll”
“Shattered”
“When The Whip Comes Down”
“Champagne And Reefer”
“Doom And Gloom”
“Miss You”
“Start Me Up”
“Midnight Rambler”
“Tumbling Dice”
“Jumpin’ Jack Flash”
“Brown Sugar”

Tags: , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi