News Keith Richards

Pubblicato il marzo 15th, 2012 | da Greta C

0

Rolling Stones, le motivazioni dello spostamento del tour al 2013

Cinquant’anni di carriera è un traguardo che solo pochi artisti possono vantare e questo 2012 è l’anno dei Rolling Stones proprio in questo senso: la band di Mick Jagger si formò nel 1962. Prove di musica si erano già fatte negli anni precedenti ma fu proprio nel 1962 che Mick Jagger insieme a Keith Richards e Dick Taylor iniziarono a suonare con Brian Jones e Ian Stewart. L’esordio ufficiale della band avvenne in uno storico locale di Londra, il Marquee, il 12 luglio 1962: fin da subito i Rolling Stones hanno un solo obiettivo, essere l’alternativa “cattiva” ai Beatles. Dopo questo piccolo excursus storico, ritorniamo invece ai live che i Rolling Stones del 2012 avrebbero dovuto sostenere proprio quest’estate, a supporto del ricordo di cinquant’anni di carriera. Nessun materiale inedito all’orizzonte ma solo tanto revival che è stato prontamente bloccato da Mick Jagger e Keith Richards. I due hanno parlato già qualche ora fa come vi abbiamo prontamente sottolineato, dicendo, sostanzialmente che, la band non è pronta allo stato attuale ad affrontare un percorso del genere. Ora, però, a distanza di qualche ora ci si domanda quali siano le ragioni che hanno fatto si che il tour si spostasse nel 2013. Il 2012 sarebbe stato un anno molto significativo per i festeggiamenti ma, al di la della mera decisione dello spostamento, iniziano ad uscire alcune indiscrezioni a riguardo.

Keith Richards

Keith Richards |© Henry S. Dziekan III/Getty Images

La decisione sarebbe stata presa da Keith Richards, in maggior parte, in quanto sembra che le sue condizioni di salute non siano proprio buonissime e quindi sarebbe impossibilitato a svolgere un tour così pesante. Inizialmente questa spiegazione non era neanche stata diffusa e dunque il primo pensiero era stato un mancato accordo fra i membri del gruppo. Sembra che Richards, preventivamente un anno prima, voglia dunque rimettersi quanto più possibile in buona salute per affrontare un tour. Qualora ciò non avvenisse, i Rolling Stones sarebbero disposti a tenere alcuni concerti nel 2013 ma non un tour vero e proprio che, come si può ben immaginare, necessita di moltissime energie.

Un’altra spiegazione per lo spostamento di un anno è a semplice ma importante al fine organizzativo: secondo Mick Jagger e Keith Richards non si sarebbe mai potuto ottenere qualcosa di buono in così poco tempo. L’organizzazione di live e ancor di più un tour vero e proprio richiede mesi di accordi e al momento la band sembra navigare in alto mare. E’ stato proprio lo stesso Richards a dire che “senza dubbio, fissare la scadenza al prossimo anno rende tutto più realistico”. Poche certezze, dunque, ma una speranza per il futuro.

I top manager delle grandi agenzie di organizzazione di live, infine, hanno fatto capire che i responsabili della band stanno sondando il terreno per alcune date seguendo il metodo di Prince alla O2 Arena di Londra. Sembra che l’esigenza dei Rolling Stones sia individuare alcune location mirate, seppur a riguardo non si hanno ancora indiscrezioni.

I Rolling Stones, inoltre, allontanando tutto al 2013 hanno anche portato una loro ragione per cui, secondo i membri, sarebbe il 2013 l’anno del cinquantesimo anniversario della band in quanto:

Per la verità noi consideriamo il prossimo anno quello del cinquantesimo anniversario, perché Charlie Watts è con noi dal gennaio del ’63. Il 2012 l’abbiamo inteso come periodo di concezione, ma la vera rinascita sarà l’anno prossimo.

Non ci resta che aspettare pazientemente il 2013, intanto, presto uscirà un documentario definito come rivoluzionario e informativo sulla band diretto da Brett Morgen che sostanzialmente avrà l’onere di raccontare la storia del gruppo fin dalla nascita nel 1962 (o forse bisognerebbe dire 1963). Morgen ha spiegato il lavoro dicendo che insieme hanno cercato in tutti gli archivi e che il documentario vanterà sia musica che i fan non hanno mai sentito oltre ad interviste e registrazioni del tutto inedite: una spiegazione più accurata del documentario è stata diffusa anche sul sito ufficiale della band in un articolo intitolato “The Rolling Stones announce documentary chronicling their 50 year career”. Attendiamo pazientamente nuove notizie a riguardo, intanto, concludiamo con una canzone storica della formazione britannica.

Video: Rolling Stones – Miss You

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi