News

Pubblicato il giugno 17th, 2011 | da Vittoria Borgese

0

Romaeuropa Festival 2011: “Try the Impossible”

E’ stata presentata ieri  presso l’Opificio Telecom Italia, la 26esima edizione del Romaeuropa Festival, l’evento multidisciplinare organizzato dalla Fondazione Romaeuropa, istituzione attiva da anni, nella promozione e diffusione dell’arte, del teatro, della danza e della musica contemporanee.

Try the Impossible” è il titolo dell’edizione 2011 del  Festival che si svolgerà  dal 7 Ottobre al 30 Novembre in diverse location che accoglieranno 150 artisti provenienti da 20 paesi del mondo per  39 appuntamenti complessivi.

Quest’anno sono cinque i capitoli in cui si snoderà il Festival: Scene, Digitalife, DNA-danza nazionale autoriale, Corpi resistenti e Suoni.

Saburo Teshigawara, Peter Brook, Trisha Brown, Lloyd Newson, Muhanad Rasheed e Radhouane El Meddeb sono solo alcuni degli artisti che vi parteciperanno come esponenti di  diversi campi artistici.

Per quello che riguarda la musica, la sezione “Suoni” si caratterizzerà per la presenza di esponenti appartenenti ad aree e generi molto distanti tra loro confermando la vocazione del Romaeuropa Festival, quale evento capace di dar voce alle diverse anime della musica.

Il programma dell’evento dettagliatamente descritto sul sito ufficiale dell’evento, mostra un Festival in cui le proposte  spaziano  dalle scorrerie di Mario Brunello e Teho Teardo nelle Fughe di Bach, alla musica contemporanea  di Juste Janulytė, passando per quella di  Uri Caine e Cifariello Ciardi per poi aprirsi al rock sperimentale e contemporaneo, alla musica classica e alle contaminazioni tra musica e poesia.

Ci saranno anche l’ensemble Zeitkratzer e l’ensemble Sentieri Selvaggi che presenterà con Metropolis, una panoramica su brani di musicisti come Louis Andriessen, Mark-Anthony Turnage, Michael Gordon, Carlo Boccadoro.

In cartellone c’è inoltre spazio per l’elettronica dal vivo, curata da Theo Teardo e per  l’ensemble  The Irrepressibles di Jamie McDermott che  presenterà con  un nuovo spettacolo dal vivo,  “Nude, il nuovo disco.

Il Romaeuropa Festival conferma dunque anche per questa edizione il suo carattere multidisciplinare per due mesi di spettacoli dal vivo.

Tags: , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi