News Al Jarreau a Sanremo  | © TIZIANA FABI/AFP/Getty Images

Pubblicato il febbraio 17th, 2012 | da Vittoria Borgese

0

Sanremo 2012, il duetto dei Matia Bazar con Al Jarreau

I Matia Bazar per la serata dei duetti, quella del giovedì, sono saliti sul palco del Teatro Ariston con  il grande Al Jarreau, che a  72 anni,  ha accompagnato la band nella serata “Viva l’Ialia nel Mondo” dedicata da Sanremo 2012 alla musica italiana famosa con versioni straniere di pezzi più o meno recenti. “Speak Softly Love” (Parla piu’ piano’) brano tratto dalla colonna sonora del film “Il Padrino” con musica di Nino Rota.

Al Jarreau è  stato presentato con entusiamo da Gianni Morandi, che ne ha sottolineato la grande e importante carriera nel corso della quale è riuscito ad aggiudicarsi  tre Grammy Award in tre diverse categorie: jazz, pop e R&B. Un’esibizione che ha catturato l’attenzione del pubblico per il carisma del cantante statunitense e la bella interpretazione dei Matia Bazar che sono tornati al Festival  con Silvia Mezzanotte come vocalist, dopo l’esperienza del 2002 quando, con la stessa formazione, il gruppo vinse la kermesse con  il brano “Messaggio d’amore“. Nel mezzo di queste due esperienze la partecipazione al Festival del 2005 con il brano “Grido d’amore”, con Roberta Faccani, che sostituì  Silvia Mezzanotte uscita dalla band alla fine del 2004 .

Ieri sera sul palco sanremese oltre al duetto con i Matia Bazar, Al Jarreau ha cantato anche la sua  “We’re in this love together“, traccia inserita nella tracklist dell’album “Breakin ‘Away” datato 1981.

Al Jarreau a Sanremo | © TIZIANA FABI/AFP/Getty Images

Per i Matia Bazar,  la pertecipazione a Sanremo 2012 coincide con il ritorno in scena con un nuovo album: dopo cinque anni di assenza infatti il gruppo ha pubblicato lo scorso Marzo un nuovo album intitolato “Conseguenza logica“, anticipato dalla title track e seguito da un tour. Tredici tracce scritte da Piero Cassano e Adelio Cogliati, con la collaborazione di Beppe Andreetto, Massimo De Divitiis de I Neri per Caso e di Massimiliano Pani, di pop raffinato e sofisticato che da sempre è il marchio dei Matia Bazar che anche nella serata di ieri hanno offerto una buona performance.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi