News

Pubblicato il febbraio 12th, 2012 | da Chiara B

1

Sanremo 2012, Nina Zilli omaggia Whitney Houston

Novità dal fronte Sanremo 2012. Appena poche ore fa è stata diffusa la notizia della morte improvvisa di Whitney Houston, che ha sconvolto il mondo della musica. Fin da subito colleghi, amici e personalità importanti dello showbusiness mondiale e nostrano si sono attivati per ricordarla.
Questa sera avrebbe dovuto partecipare ai Grammy Awards, l’organizzazione di tale manifestazione ha così deciso di tributarle l’intera scaletta, riogranizzandola completamente in pochissimo tempo.
Ma anche il Festival ha convenuto che un omaggio a questa grande cantante, scomparsa in circostanze ancora misteriose, fosse dovuto.

Un evento unico quello che vide protagonista la Houston al Sanremo del 1987: era ospite all’Ariston e cantò la bellissima “All At Once”.
Il pubblico era estasiato da tanto talento e bravura e perfezione, una standing ovation che portò il presentatore di quell’edizione, Pippo Baudo, a chiederle un bis.

Festival di Sanremo 2012 | © Festival di Sanremo 2012 Official Facebook Fanpage

Mai successo fino ad allora, e nemmeno fino ad oggi, che a un ospite venisse richiesto di esibirsi due volte consecutive. Ma come si poteva smettere di sentirla cantare?
Questo legame tra Whitney Houston e il Festival non può essere sciolto nemmeno da un evento tanto tragico come la sua morte ed è così che in questo Sanremo 2012 le verrà reso un giusto tributo.

E’ notizia di queste ore che nel corso della terza serata di giovedì 16 Febbraio Nina Zilli intonerà un passaggio proprio di quella “All At Once” che 25 anni prima aveva incantato l’Ariston.
La cantante piacentina non sarà da sola, sarà accompagnata da Skye, frontwoman della band inglese dei Morcheeba.

Il programma di questa edizione del Festival, infatti, prevede che il giovedì sia la serata “Viva l’Italia nel mondo”, ovvero un tributo a quelle canzoni italiane che ci hanno resi grandi all’estero.
Per l’occasione sono stati coinvolti grandi personaggi della musica internazionale, che duetteranno con i cantanti in gara al Festival.

L’organizzazione di Sanremo 2012 non aveva previsto previsto spazi simili per quella serata, doveva essere un concentrato di italianità, ma non si può non rendere omaggio ad un’artista simile, soprattutto nel momento in cui viene a mancare.

Quel momento in cui Whitney Houston fece il suo bis al Festival non si potrà ripetere, ma il prossimo giovedì Sanremo 2012 grazie a Nina Zilli ci farà fare un malinconico eppur bellissimo viaggio nel tempo.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



One Response to Sanremo 2012, Nina Zilli omaggia Whitney Houston

  1. Bruno Cocciaro says:

    Nina Zilli è certamente una grande artista, ma a me pare assolutamente insufficiente omaggiare Whitney Houston in terza serata. I Grammys hanno in un giorno rivoluzionato l’intera scaletta in suo onore.
    Penso che tutto il pubblico che l’ha apprezzata al festival di 25 anni fa gradirebbe rivedere quella esibizione.
    Il festival di quest’anno dovrebbe aprirsi con la riproposizione della giovane Whitney Houston che canta “All at once”, la standing ovation del pubblico e il bis concesso immediatamente. Tutto, senza tagliare assolutamente un solo istante.
    Bruno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi