News Festival di Sanremo 2013

Pubblicato il gennaio 21st, 2013 | da Chiara B

0

Sanremo 2013: i Big svelano i testi dei brani in gara

Novità ed indiscrezioni da Sanremo 2013: a breve saranno pubblicati ufficialmente ed integralmente i testi dei 28 brani (due per ciascuno dei 14 Campioni) che si contenderanno il titolo di vincitore della 63esima edizione del Festival della Canzone Italiana, ma fin da adesso siamo in grado di anticiparvi alcuni passaggi delle canzoni in gara. A svelarli sono stati i diretti interessati, i cantanti e le band protagoniste della kermesse, ai microfoni di Vincenzo Mollica nel corso di due servizi andati in onda nell’edizione delle ore 20 del Tg1 dei giorni 18 e 19 Gennaio scorsi. C’è chi si è sbilanciato declamando molti versi del proprio testo, chi invece si è limitato a poche parole: tutti preziosissimi indizi per andare alla scoperta dei brani che ci rimarranno ignoti fino a quando Fabio Fazio non darà il via al Festival il prossimo 12 Febbraio 2013.

Dodici dei quattordici Campioni in gara per questo Sanremo 2013 hanno confidato alle telecamere di Rai 1 alcuni versi di uno dei due brani che presenteranno nel corso delle cinque giornate del Festival: gli unici a non comparire nei due servizi sono stati Daniele Silvestri e Raphael Gualazzi.

Gli Almamegretta hanno deciso di condividere un estratto di “Mamma non lo sa”, che presenteranno assieme a “Onda che vai”. Il testo recita:

Mamma sì lo sa
tutto è vanità di vanità 
prendimi la mano, se pò fa
riprendiamoci l’umanità

Testo decisamente più romantico per la ex di Amici di Maria De Filippi Annalisa Scarrone e la sua “Non so ballare”, proposta assieme a “Scintille”:

Io non so ballare ma riesco a sentire farfalle danzare in me

Incerta, invece, l’appartenenza della brevissima frase pronunciata da Chiara Galiazzo, vincitrice dell’ultima edizione di X Factor: non sappiamo se si tratti di “L’esperienza dell’amore” o di “Il futuro che sarà”, ma siamo sicuri che uno dei due brani reciti:

Credo negli angeli ma frequento l’inferno 

Stessa sorte tocca per il brano di Elio e le Storie Tese, attribuzione incerta tra “Dannati Forever” e “La canzone monotona” (anche se, dato il contenuto, potremmo propendere per quest’ultima) per una frase dal carattere esistenziale:

Condurre un’esistenza di sforzi inseguendo la chimera di una melodia

“Niente” e “E se poi” sono i due brani proposti da Malika Ayane e scritti per lei dal cantante dei Negramaro Giuliano Sangiorgi. Anche in questo caso attribuzione incerta:

Parto da te sempre
anche se tu sei assente
finisco a te sempre
analizzando la gente

Festival di Sanremo 2013

Festival di Sanremo 2013

Più diretto Marco Mengoni, che non solo rivela un (brevissimo) passaggio del suo brano “L’essenziale”, ma anche che si tratta dell’inizio dell’inciso e che questa canzone è una ballata. Niente ci è dato sapere su “Bellissimo”, il pezzo scritto per lui da Gianna Nannini, ma intanto sappiamo che:

Mentre il mondo cade a pezzi

Decisamente più loquace Maria Nazionale, che svela il testo di “Quando non parlo”, che dovrà confrontarsi direttamente con “E’ colpa mia”. La cantante ed attrice napoletana ci rivela:

Quando non parlo e mi sto zitta sono felice
perché avverto la presenza delle note, della musica

Torniamo nell’incertezza dell’attribuzione per i Marta sui tubi, che in questi giorni stanno ultimando il nuovo album che conterrà i due brani in gara a Sanremo 2013, “Dispari” e “Vorrei”. Per il momento abbiamo questa frase:

Non ti vergogni di mostrarti nuda come una cipolla che non sa far piangere

Max Gazzè, personaggio eccentrico nell’accezione più artistica e creativa che questo termine possa avere, parla a lungo con Mollica e ci presenta quello che supponiamo essere un passaggio di “Sotto casa”, che presenterà assieme a “I tuoi maledettissimi impegni”:

Apro la porta, dico: 
Buongiorno
Apro la sua porta dico 
Fa presto
Non importa di cosa pensa lei di questo movimento
Ma l’avverto che al suo posto non ci penserei due volte
Dato l’imminente arrivo di Gesù
Perché poi non torna più

Anche i Modà hanno voluto condividere con il loro pubblico una parte piuttosto lunga di uno dei due brani per Sanremo 2013, con cui tentano di conquistare la vittoria dopo il secondo posto con Emma con “Arriverà”. Non abbiamo la certezza se questi versi appartengano a “Se si potesse non morire”, come siamo portati a pensare, oppure a “Come l’acqua dentro al mare”:

Ti immagini se con un salto si potesse anche volare
E se in un abbraccio si potesse scomparire
Se anche i baci si potessero mangiare
Ci sarebbe un po’ più amore e meno fame
E non avremmo neanche il tempo di soffrire

Simona Molinari, che sarà accompagnata da Peter Cincotti nei brani “Dr.Jekyll & Mr.Hyde” e “La felicità”, ci svela qualche frase della canzone ispirata al romanzo di Stevenson:

Ma tu chi sei?
Tu probabilmente non lo sai
Come non lo sappiamo pure noi
Di essere tutti mezzi matti
Un poco Dr.Jekyll un poco Mr.Hyde

Chiudiamo infine con Simone Cristicchi, che racconta la storia alla base di uno dei due brani “La prima volta” e “Mi manchi” (il testo potrebbe lasciar pensare a quest’ultima). Il cantautore romano narra la vicenda di un ragazzo che arriva in Paradiso e lì incontra il nonno, il quale gli domanda: “Ma l’avete cambiato il mondo?”. Il ragazzo, interdetto, risponde: “Nonno, lascia stare, ti offro un gelato”.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi