News Teatro Ariston

Pubblicato il settembre 27th, 2012 | da Vittoria Borgese

0

Svelato il Regolamento di Sanremo 2013

Presentato alla stampa il Regolamento ufficiale della 63esima edizione del Festival di Sanremo: affidato alla conduzione di Fabio Fazio, Sanremo 2013andrà in scena dal consueto palco del Teatro Ariston e si snoderà in cinque serate (dal 12 al 16 Febbraio)  nel corso delle quali assisteremo alle sfide tra Giovani e Big ( quest’anno indicati nella categoria “Campioni”) della canzone italiana. La novità saliente della nuova edizione della kermesse sanremese consiste nella partecipazione degli artisti con 28 canzoni nuove: ciascun artista dunque presenterà 2 brani, uno dei quali verrà scelto come canzone per la competizione. Gli 8 “Giovani” , dei quali 6 selezionati dalla Commissione Musicale del Festival tra quanti avranno inviato le proprie domande di partecipazione e  2 dalla medesima Commissione, tra i vincitori del concorso Area Sanremo, competeranno con 8 canzoni, nuove sino alla pubblicazione sul sito RAI: per poter concorrere nella sezione Giovani, il Regolamento quest’anno prevede il compimento del 18esimo anno di età entro il 1^ Ottobre 2012 con conseguente esclusione dei minorenni ( il limite massimo è fissato al compimento de 34esimo anno di età entro il 18 Febbraio 2013).

Oltre alla gara, ci sarà una serata-evento denominata Sanremo Story, nel corso della quale avremo modo di riascoltare canzoni della storia del Festival interpretate dai 14 “Campioni” che saranno affiancati sul palco da ospiti musicali italiani e/o internazionali: la serata non prevede votazioni, la scelta dei brani è affidata alla Direzione Artistica del Festival, mentre gli arrangiamenti saranno a cura del Direttore Musicale.

Le cinque serate della 63esima edizione del Festival sono strutturate in modo da permettere nella Prima Serata, quella di martedì 12, la presentazione, senza esibizione, degli 8 Giovani e di 7 degli artisti “Campioni” che interpreteranno le due canzoni inedite tra le quali verrà scelta, con votazione mista da parte del pubblico tramite televoto e dalla Giuria della Stampa del Festival, quella che resterà in gara; nella Seconda Serata (mercoledì 13) con lo stesso sistema della serata precedente si procederà alla presentazione dei due pezzi e conseguente selezione dei rimanenti 7 “Campioni”  e all’ interpretazione-esecuzione di 4 delle 8 canzoni degli Artisti “Giovani” che verranno valutate  attraverso sistema misto, del pubblico tramite il sistema del televoto e della Giuria della Stampa: le 2 canzoni col punteggio complessivo più elevato vengono ammesse alla Quarta Serata, durante la quale verrà decretato il vincitore.

Teatro Ariston

Teatro Artiston | © Info-Sanremo

La Terza Serata (giovedì 14 febbraio 2013) prevede invece l’interpretazione-esecuzione, da parte dei 14 Artisti “Campioni”, delle 14 canzoni rimaste in competizione, con votazione del pubblico attraverso il sistema del televoto: in base ai voti ricevuti verrà stilata una classifica provvisoria delle canzoni, che pesa per il 25% nella determinazione della graduatoria finale. Spazio poi nella stessa serata all’interpretazione-esecuzione delle altre 4 canzoni degli Artisti “Giovani” e votazione con sistema misto: le 2 canzoni-artisti col punteggio complessivo più elevato vengono ammesse alla Quarta Serata.

La Quarta Serata di Sanremo 2013 è strutturata come serata evento Sanremo Story in cui i Big in gara si esibiranno, senza votazioni, sulle note di canzoni della storia del Festival. Nella stessa serata verrà decretato il vincitore di Sanremo “Giovani”.

Nella Serata Finale (sabato 16 Febbraio 2013) i 14 “Campioni” interpreteranno le canzoni in gara con conseguente proclamazione del vincitore individuato attraverso un sistema misto della Giuria di Qualità, del pubblico con il televoto e con il computo dei risultati ottenuti nella serata di giovedì. Proclamazione del vincitore.

La suddivisione dei cantanti e l’ordine di esecuzione nelle Serate del Festival per le due Sezioni in competizione è determinato dall’Organizzazione d’intesa con la Direzione Artistica del Festival.

 

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi