News

Pubblicato il gennaio 13th, 2015 | da Vittoria Borgese

0

Sanremo 2015: Arisa, Emma e Rocio le vallette. Le cover dei Big

Svelate le tue novità relativo alla 65° edizione del Festival di Sanremo targato Carlo Conti: nel corso della conferenza stampa di presentazione della cinque giorni di kermesse, il conduttore ha in parte confermato i rumours che si rincorrono da mesi sul web.

Partiamo subito con le vallette: confermata la presenza di Arisa ed Emma Marrone che, con l’attrice ed attuale compagna di Raoul Bova, Rocio Munoz Morales, affiancheranno il conduttore per tutte le serate del festival.

Festival di Sanremo 2015 - Emma, Arisa e Carlo Conti | © festival di Sanremo facebook official

Festival di Sanremo 2015 – Emma, Arisa e Carlo Conti | © festival di Sanremo facebook official

Il festival, che andrà in onda su Rai Uno dal 10 al 14 febbraio, sarà trainato dallo slogan “Tutti cantano Sanremo” a sottolineare la filosofia scelta da Conti, ovvero “una filosofia divertente, con canzoni che tutti possano cantare“.

Annunciato anche l’omaggio che dall’Ariston è stato pensato per gli artisti recentemente scomparsi, Mango e Pino Daniele, ma Conti non ha escluso che in una serata successiva ci possa essere spazio anche al ricordo di tutti i protagonisti della musica italiana e del Festival scomparsi, da Mia Martini a Lucio Dalla a Mino Reitano o Franco Califano, per citare alcuni nomi. Inoltre, visto che decorrono i 50 anni “Io che non vivo“, Carlo Conti ha assicurato anche la presenza di Pino Donaggio per celebrare il brano.

Non molto è stato svelato per quanto riguarda invece gli ospiti scelti per le serate, di certo – assicura Conti – “non siamo riusciti a coinvolgere i Pink Floyd” – ma ci saranno gli Imagine Dragons mentre altre trattative sono ancora in corso. Seppur nulla è stato confermato circa la presenza di Antonio Conte o di Al Bano e Romina Power, ma sembra molto probabile che Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello siano i prescelti per allietare il pubblico con le loro gag.

Sulle modalità di voto Carlo Conti spiega che saranno Quattro. Giuria della sala stampa (valida per le prime due serate), giuria demoscopica (300 persone dai sedici anni in su sulla base dei compratori di dischi), televoto e giuria di foto esperti. Questi sono stati scelti fra giornalisti, registi e personaggi che nella loro vita hanno avuto a che fare con la musica.

Per quanto riguarda la musica e la gara Carlo Conti ha spiegato di aver voluto dare più spazio ai giovani spesso rilegati al margine della lunga diretta, facendone esibire i primi quattro mercoledì e i secondi giovedì per darsi battaglia attraverso un’eliminazione diretta all’inizio della trasmissione. Infine il conduttore ha anche svelato che nella serata di giovedì i 20 big in gara si esibiranno in una cover di un brano che ha fatto la storia della musica italiana. A seguire l’elenco dei brani scelte da ogni artista:

  • Annalisa – Ti sento – Matia Bazar
  • Bianca Atzei – Ciao amore ciao – Luigi Tenco
  • Malika Ayane – Vivere – Vasco Rossi
  • Biggio e Mandelli – E la vita, la vita – Cochi e Renato
  • Alex Britti – Io mi fermo qui – Dik Dik
  • Chiara – Il volto della vita, – Caterina Caselli
  • Dear Jack – Io che amo solo te – Sergio Endrigo
  • Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi – Alghero – Giuni Russo
  • Lara Fabian – Almeno tu nell’universo – Mia Martini
  • Lorenzo Fragola – Una città per cantare – Ron
  • Irene Grandi – Se perdo te – Patty Pravo
  • Gianluca Grignani – Vedrai vedrai – Luigi Tenco
  • Il volo – Ancora – Eduardo De Crescenzo
  • Marco Masini – Sarà per te – Francesco Nuti
  • Moreno – Una carezza in un pugno – Adriano Celentano
  • Nek – Se telefonando – Mina
  • Nesli – Mare Mare – Luca Carboni
  • Raf – Rose rosse – Massimo Ranieri
  • Anna Tatangelo – Dio come ti amo – Domenico Modugno e Gigliola Cinquetti.
  • Nina Zilli – Se bruciasse la città – Massimo Ranieri

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi