Questo terzo millennio si potrebbe classificare come il periodo dell..." /> “Scenes From The Suburbs” il lavoro di Arcade Fire e Spike Jonze | MelodicaMente

News Arcade Fire | © GABRIEL BOUYS/AFP/Getty Images

Pubblicato il giugno 29th, 2011 | da Greta C

0

“Scenes From The Suburbs” il lavoro di Arcade Fire e Spike Jonze

Questo terzo millennio si potrebbe classificare come il periodo delle collaborazioni multi settore e soprattutto che uniscono persone o gruppi d’individui aventi background completamente diversi. Si passa da Morgan che diventa doppiatore di “When you’re strange” film che racconta la vita e soprattutto alcuni lati poco conosciuti dei The Doors e in particolar modo del loro leader indimenticato Jim Morrison, fino ad arrivare ad un progetto molto interessante di cui vi parliamo oggi.

“Scenes From The Suburbs” è un mediometraggio girato dal regista Spike Jonze, noto anche per il suo apporto come attore, produttore cinematografico e molto altro ancora. Spike Jonze ha infatti collaborato con una notissima band canadese, gli Arcade Fire, una delle sicurezze indie rock degli ultimi anni. Il mediometraggio deve moltissimo al gruppo capitanato da Win Butler poiché, a detta dello stesso Spike Jonze, “Scenes From the Suburbs” è fortemente ispirato a “The Suburbs“, terzo album degli Arcade Fire che ha vinto anche il Grammy come miglior disco dell’anno.

 

Arcade Fire | © GABRIEL BOUYS/AFP/Getty Images

Nel lavoro, che dura per la precisione ventotto minuti, le canzoni degli Arcade Fire non sono solo una colonna sonora ma accompagnano davvero la trama, dall’inizio alla fine. Il prodotto, infatti, non è stato creato solo da Spike Jonze con gentile concessione degli Arcade Fire ma ha visto Win e Will Butler, due dei membri del gruppo, impegnarsi attivamente nella stesura del prodotto cinematografico.

Inoltre Win Butler è anche la voce narrante e il sax di Colin Stetson è un abile accompagnamento del mediometraggio. Il prodotto cinematografico sarà pubblicato il prossimo 2 agosto e sarà contenuto all’interno della versione deluxe di “The Suburbs“, prodotto dalla Merge.

Riassumendo brevemente, “Scenes From The Suburbs” è la storia di un gruppo di adolescenti che si ritrova a vivere nella periferia americana fra fabbricati tutti uguali, centri commerciali e strade. La periferia, da qui appunto il titolo dell’album e di questo mediometraggio, è al centro della visione musicale, poetica e cinematografica. Un racconto visto dagli occhi degli adolescenti d’oggi che si ritrovano a vivere una periferia a tratti difficile e strana ma che può costituire anche un’aggregazione fra persone simili.

Spike Jonze ha attinto largamente a molti registi che hanno più volte utilizzato gli adolescenti come metro di giudizio della condizione storica ma soprattutto della società odierna. Il riferimento ai pensieri, all’aspetto ma soprattutto al silenzio dei teenagers di Gus Van Sant, di cui ricordiamo uno su tutti “Paranoid Park” è da subito percepibile.

Il mediometraggio non è certo di facile visione ma soprattutto necessita di un’immersione personale in quel mondo dove tutta la nostalgia è tinta di colori di grigio e dove il rimpianto per la fine dell’adolescenza e dei momenti felici è il leitmotiv dell’intero lavoro.

Il senso che lascia “Scenes From The Suburbs” è ancora una volta, come tutti i film del genere, un misto fra inquietudine e voglia di libertà: la pressante periferia malavitosa, quell’ambiente opprimente e la presenza di forze dell’ordine ovunque suscita la reazione contraria di ribellione, di voglia di aprire gli occhi verso un cielo blu, libero.

Gli Arcade Fire si trovano a sguazzare perfettamente in un mondo che conoscono bene e che hanno più volte cercato di descrivere mediante le loro canzoni, dove la nostalgia è una delle chiavi di lettura più importanti. Tempo fa era anche stato rilasciato un progetto “The Wilderness Downtown” di Chris Milk, definito dallo stesso produttore come “un film interattivo“, che utilizzava la loro canzone “We Used To Wait”.

Al gruppo di Win Butler la sperimentazione cinematografica e multimediale sembra piacere molto e questi progetti non fanno altro che incrementare il prestigio della band, sempre aperta a mettersi in gioco. Forse, ci azzardiamo a dire che in questo terzo millennio il sapersi reinventare anche con altri metodi oltre la semplice musica, è il fattore essenziale per farsi conoscere e rimanere sulla cresta dell’onda.

La personalità visionaria e particolare di Spike Jonze che seppur ancora giovane vanta un curriculum davvero invidiabile, ha partorito ancora una volta un lavoro interessante e che merita sicuramente una visione. Spike Jonze ricordiamolo anche per essere stato regista di molti videoclip da Bjork passando per Fatboy Slim fino ad arrivare ai The Chemical Brothers e per essere il regista di altrettanti film di cui una menzione doverosa va a “Nel paese delle creature selvagge”, la cui colonna sonora è stata composta da un’altra notevole indie band ossia gli Yeah Yeah Yeahs. Inoltre, l’insaziabile Spike Jonze è anche coproduttore della serie tv trasmessa da MTV, Jackass, da cui poi è scaturito l’omonimo film.

Ricordiamo infine, che gli Arcade Fire saranno presenti in Italia, grazie al loro tour, per due date: il 5 Luglio a Milano e il 9 Luglio a Lucca.

Di seguito il trailer di “Scenes From The Suburbs“:

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi