News Logo Eurovision Song Contest 2013

Pubblicato il maggio 17th, 2013 | da Chiara B

0

Seconda semifinale dell’ESC 2013 tra le polemiche. Ecco i finalisti

Serata ricca di colpi scena quella di ieri, giovedì 16 Maggio: si è tenuta, infatti, la seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2013. 17 Paesi si sono sfidati a colpi di musica per riuscire ad assicurarsi un posto nella finale di sabato 18 Maggio, ma solo in 10 ce l’hanno fatta. A decidere chi avrebbe raggiunto i 10 usciti vincitori dalla prima semifinale dello scorso martedì 12 ed i finalisti di diritto (Big 5, tra cui la nostra Italia rappresentata da Marco Mengoni, e la Svezia, Paese ospitante la manifestazione) sono state le Giurie Nazionali di esperti ed il pubblico da casa con l’ormai consueto meccanismo del televoto. Il pubblico in rete si è fatto sentire in supporto del proprio beniamino ed è proprio lì, nella rete, che si sono scatenati i commenti più accesi per l’esito di questa seconda semifinale dell’ESC 2013.

Dopo più di un’ora di musica ininterrotta, in cui i 17 rappresentanti degli altrettanti Paesi si sono alternati sul palcoscenico della Malmoe Arena quasi senza sosta, è stato aperto il televoto del pubblico e dopo pochi minuti Petra Mede, madrina dell’intera manifestazione che è l’ESC 2013, ha annunciato i nomi dei 10 che ce l’hanno fatta.

A staccare il biglietto per la finale di sabato 18 Maggio sono stati Armenia, Azerbaigian, Finlandia, Georgia, Grecia, Islanda, Malta, Norvegia, Romania ed Ungheria.

Logo Eurovision Song Contest 2013

Logo Eurovision Song Contest 2013

 

Grande esclusione di San Marino e della sua rappresentante Valentina Monetta, che il pubblico della rete aveva apprezzato molto nella suggestiva performance con coreografia e sfera luminosa all’inizio della serata. Fuori anche la potenza vocale di Moran Mazor di Israele ed il rock portato dai rappresentanti dell’Albania.

Curioso il caso di Cezar, all’ESC 2013 per tenere alto il nome della Romania: per lui, diplomato in canto lirico al Conservatorio Verdi di Milano, un’accoglienza tiepida nei social network, dove, al contrario, si sono sbizzarriti in commenti al vetriolo sulla sua performance da disco Dracula e la canzone “It’s My Life” in cui l’opera si accompagna alla dance. Commenti che si sono impennati al momento dell’annuncio della sua qualificazione alla finale.

I giochi, ormai, sono fatti e la rosa dei finalisti è completata. E’ adesso che la tensione si fa veramente sentire, perché tutti i 26 Paesi rimasti in gara devono dimostrare di essere i migliori d’Europa e convincere pubblico e giurie di esperti a votare per loro. Ci siamo, siamo in dirittura d’arrivo.

Seconda semifinale dell’ESC 2013 – Paesi qualificati alla finale

  • Armenia – Dorians, “Lonely Planet”
  • Azerbaigian – Farid Məmmədov, “Hold Me”
  • Finlandia – Krista Siegrifds, “Marry Me”
  • Georgia – Nodiko Tatishvili e Sopho Gelovani, “Waterfall”
  • Grecia – Koza Mostra ft. Agathonas Iakovidis, “Alcohol Is Free”
  • Islanda – Eyþór Ingi Gunnlaugsson, “Ég á líf”
  • Malta – Gianluca Bezzina, “Tomorrow”
  • Norvegia – Margaret Berger, “I Feed You My Love”
  • Romania – Cezar, “It’s My Life”
  • Ungheria – ByeAlex, “Kedvesem (Zoohacker rmx)

Tags: , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi