News RAPHAEL-GUALAZZI_SANREMO

Pubblicato il febbraio 23rd, 2011 | da Rachela Saletta

0

Secondo Caterina Caselli Raphael Gualazzi è ostacolato dalle radio

Caterina Caselli dopo la vittoria del suo pupillo, il jazzista 29enne di Urbino Raphael Gualazzi, vincitore del premio della critica Mia Martini e della categoria Giovani a Sanremo con il brano “Follia d’Amore“, in un’ intervista a “Il Corriere della Sera” pare si sia lamentata della difficoltà nel lanciare nuove proposte.

“Noi discografici indipendenti siamo ostacolati da major e radio. La rottura tra Sfc e radio è stata voluta dalla maggioranza delle grandi case discografiche – Ha spiegato la produttrice Noi eravamo in minoranza e alla fine siamo stati quelli che hanno pagato maggiormente l’embargo alla messa in onda dei nuovi dischi italiani. Siamo competitivi nel mondo con un artista come Bocelli e in Italia ci mettono in una situazione in cui dobbiamo pietire per un passaggio radio o tv. In questo panorama soltanto la stampa e le radio minori ci hanno sostenuto“.

Ovviamente ci si aspettava una replica che giunge subito da Lorenzo Suraci, presidente di Rtl 102.5 che avrebbe risposto: “Accuse destituite di ogni fondamento le accuse della Sig.ra Caselli, secondo cui la sua casa discografica avrebbe pagato il prezzo di un presunto embargo ai danni degli artisti italiani operato dalle principali radio nazionali. Se così fosse Raphael Gualazzi non sarebbe entrato in programmazione su Rtl 102.5 e con il rilievo testimoniato dal numero di passaggi riservatogli. E’ altresì palesemente falso che un artista come Gualazzi sia stato sostenuto solo, come dichiarato dalla Sig.ra Caselli al Corriere della Sera, dalla stampa o dalle radio minori“.

Solo una leale e franca collaborazione fra tutti i soggetti interessati, Case discografiche, artisti e media, Radio in primis potrà garantire un sostegno continuo e produttivo alla musica italiana e agli artisti emergenti. Il negare la realtà, come nel caso di Gualazzi, non è un buon metodo per rafforzare tale collaborazione“.

Tags: , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi