News Sigur Ros - Valtari | Artwork

Pubblicato il marzo 27th, 2012 | da Greta C

0

Sigur Ros “Ekki Múkk”, ascolta l’inedito tratto da “Valtari”

Quando i Sigur Ros ritornano sulle scene mondiali lo fanno in grande stile ma, in silenzio, lo fanno in una modalità perfettamente calzante con la loro persona: l’annuncio di “Valtari” si aspettava già da tempo, si sapeva che la band islandese era in studio per la registrazione di un nuovo disco ma, fino a ieri, non si sapeva null’altro. Proprio poche ore fa, come abbiamo prontamente documentato, i Sigur Ros hanno ufficializzato che il nuovo lavoro s’intitolerà “Valtari” ed uscirà il 28 Maggio 2012, il 29 Maggio 2012 in Nord America. Il disco si porta con sé moltissime attese ed ecco che poche ore fa è stata messa a disposizione una traccia inedita del lavoro. Essa s’intitola “Ekki Múkk” e si compone di ben 7 minuti e 45 secondi di puro sound Sigur Ros. I fan stanno già amando moltissimo la traccia, sia perchè significa il ritorno della band di Jonsi e soci sia per l’ambientazione che solo i Sigur Ros sanno descrivere. Quando si parla dei musicisti di terra islandese è sempre difficile trovare parole non banali, parole in grado di descrivere tutta questa complessità: una complessità musicale che viene quasi svelata in punta di piedi, in “Ekki Múkk”. Personalmente, appena Jonsi inizia a cantare, sono solo e unicamente brividi. I Sigur Ros non otterranno mai una consacrazione a livello mondiale: producono una musica troppo difficile da assaporare pienamente, non è musica adatta ad essere ascoltata in ogni momento della giornata ma, poche band riescono ad aprire mondi, a raccontare solo con voce e una musica, degli universi e, i Sigur Ros, in questo sono assolutamente dei maestri.

Sigur Ros - Valtari | Artwork

Sigur Ros - Valtari | Artwork

“Ekki Múkk” è una lunga ballata che fa ben sperare, in quanto per ora sono stati ufficializzati solo sette titoli per “Valtari” e, seppur è vero che la musica non si fa con le cifre, serve sempre una sostanza. Una sostanza che è necessaria e richiesta quando si manca dalle scene dal 2008, in mezzo altri lavori come “Inni” e la parentesi solista di Jonsi ma, c’era bisogno di un nuovo grande disco targato Sigur Ros. Quanto sarà innovativo, piacevole, interessante “Valtari” è ancora tutto da scoprire e per questo bisognerà attendere il 28 maggio 2012. Godiamoci “Ekki Múkk”, godiamoci un brano delicato che s’insinua in ogni singola parte del corpo, una canzone in perfetto stile della band. Ricordiamo che i Sigur Ros saranno in Italia nella splendida cornice del Castello di Villafranca di Verona ad inizio settembre, il 2 settembre 2012 e saranno l’headliner dell’A Perfect Day.

Contrasti che si dimostrano quanto mai veri quando si parla dei Sigur Ros: una musica particolare, suadente e carica d’emozione che è in contrapposizione ad una essenzialità di parole, di propaganda, di pubblicità: il loro sito, si apre proprio con il brano in primo piano che si staglia su uno sfondo nero, quasi a voler dire “Vogliamo che sia solo la musica a parlare”. Un video semplice, lento, retrò, il mare e una nave che lentamente avanza, ambientazione che è richiamata anche dall’artwork di “Valtari”. Una nave sospesa nell’aria. Come sempre quando si parla di loro ci troviamo davanti ad un bianco o nero: i Sigur Ros non possono piacere a metà, o piacciono o non si riescono a sopportare dal primo istante. Personalmente, non aspettavo nient’altro che una traccia come “Ekki Múkk”. Buon ascolto!

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi