News Sinead O'Connor

Pubblicato il gennaio 14th, 2012 | da Valentina Garbato

0

Sinead O’Connor depressa tenta il suicidio

Sinead O’Connor negli ultimi giorni ha tentato di togliersi la vita con un’overdose di farmaci. La  cantante irlandese sarebbe caduta in una profonda depressione dopo la separazione dal marito ad appena poche settimane dal matrimonio a  Las Vegas. Il matrimonio con il terapista Barry Herridge è stato il quarto per la cantante, dopo la separazione un tentativo di riappacificazione non andato a buon fine e quindi da lì la depressione e la voglia di farla finita.

Sinead O'Connor


La cantante sconvolta qualche giorno fa ha lanciato un disperato appello su Twitter:

Qualcuno conosce uno psichiatra a Dublino o a Wicklow? Sto molto male e sono in pericolo. Devo assolutamente tornare a prendere le medicine”.

Sinead  cedendo alla disperazione ha tentato il suicidio a Los Angeles consumando una dose eccessiva di sostanze proibite.  Subito dopo la cantante, madre di quattro figli, si sarebbe rotta una caviglia e ricoverata in ospedale avrebbe tentato di nuovo di uccidersi.

La O’Connor soffre di disordine bipolare diagnosticatole nel 2003 e il primo tentativo di suicidio risale all’8 dicembre 1999, in occasione del trentatreesimo compleanno. Nel settembre 2001 sul suo sito web erano apparsi messaggi dallo strano contenuto, uno dei quali con una disperata richiesta: ”Se qualcuno sa come mi posso uccidere, senza che i miei bambini scoprano che l’ho fatto deliberatamente… Per favore fatemelo sapere, prima possibile”. Nel 2007 nel corso dell’ Oprah Winfrey Show la cantante aveva parlato a cuore aperto raccontando del disturbo bipolare da cui è affetta.

Secondo gli ultimi messaggi lanciati su Twitter in queste ore, però, Sinead sembra aver recuperato un pò di pace. Solo poche ore fa la cantante ha postato un messaggio con un’esplicita richiesta ai fotografi: “Sarò a Londra fino a martedì, non c’è motivo di sostare di fronte a casa mia, lasciate in pace i bambini”.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi