News Stone Gossard |  © Rick Diamond/Getty Images

Pubblicato il febbraio 23rd, 2013 | da Angelo Moraca

0

Stone Gossard rompe il silenzio sul nuovo album dei Pearl Jam

Stone Gossard dei Pearl Jam rompe il silenzio definitivamente circa le indiscrezioni che già da un po’ interessano la band di Seattle: entro un anno arriverà il successore di “Backspacer”. Ogni componente della band è impegnato attualmente in un proprio progetto (come Jeff Ament con i RNDM e la pubblicazione del lavoro d’esordio “Acts” o Matt Cameron impegnato con i Soundgarden) ma lo stesso Gossard non è da meno con i suoi BRAD alle prese con il tour europeo che li porterà in Italia questa sera a Milano e domani sera a Firenze; nel frattempo già annunciate le esibizioni dei Pearl Jam in Sud America in occasione del Festival Lollapalooza (Brasile e Cile) e due opening act a Chicago e London (Canada) il prossimo mese di Luglio.

Stone Gossard - © Rick Diamond/Getty Images

Stone Gossard – © Rick Diamond/Getty Images

La notizia è stata letteralmente strappata di bocca a Stone Gossard dalla rivista Rolling Stone: le previsioni dovrebbero portare il successore di “Backspacer” (di cui non si conoscono ancora nè tracklistartwork) nel mercato discografico entro la fine di quest’anno; in caso contrario agli inizi del 2014 (dove sono attesi con un certo margine di sicurezza anche in Italia per qualche concerto). Queste le parole di Gossard:

“Penso che sia possibile – abbiamo 7 canzoni che sono quasi ultimate. Ma ne abbiamo altre 15 pronte per essere inserite tra quelle composte da Eddie, in modo da fare una selezione accurata.”

Allo stesso modo offre alcune coordinate circa le sonorità caratterizzanti il nuovo lavoro, ponderando le parole onde evitare di incappare in errori grossolani:

“Quello che dico io può anche non corrispondere a ciò che puoi provare ascoltandolo. Posso dire che si tratta di una sorta di estensione logica di Backspacer, ma penso ci sia una buona dose di sperimentazione all’interno. Alcuni brani richiamano l’atmosfera tipica dei Pink Floyd, in altri qualche influsso punk rock”.

Dunque il nuovo album dovrebbe contenere alcune demo già registrate in passato ed adattate per l’occasione unito ad altro materiale completamente inedito. Nel frattempo i due opening acts previsti il prossimo mese di Luglio procedono lentamente verso il sold-out mentre il lavoro d’esordio della band “Ten” ha superato le 10 milione di copie vendute nel mondo.

Tags: , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi